Posts Tagged ‘elenco’

SOGNARE LA LUNA

Logo Apollo 11

Logo Apollo 11

La notte del 21 luglio 1969 ero con la mia famiglia al mare a Lavinio, vicino Roma, a casa di una zia di mio padre. Avevo cinque anni ma ricordo ancora quel momento, che forse non ha condizionato la mia vita, ma i miei pensieri sì. Alle 4,57 il primo uomo avrebbe messo piede sulla Luna!

Ricordo che eravamo tantissimi in quella stanza, oltre ai miei genitori c’erano tanti parenti e guardavamo tutti quella piccola scatola rossa che trasmetteva la telecronaca del primo allunaggio. Un oggetto assai diverso dai moderni megaschermi ultrapiatti!

Non ricordo se mi fu permesso di resistere fino all’ultimo, ma ricordo che quelle immagini le rividi nei giorni successivi in tante forme diverse.

Credo che fu allora che nacque la mia passione infantile per l’astronomia e fu allora, penso, che posi le basi per il mio amore giovanile per la fantascienza.

Dieci anni dopo, per festeggiare la ricorrenza, Mondadori pubblicava nella collana Oscar un volume intitolato “Mille e una Luna”, sottotitolo “Storie fantastiche e fantascientifiche di tutti i tempi”. Allora non lo lessi. L’ho scoperto solo ora.

Mille e una Luna” è una preziosa raccolta di alcuni dei più significativi racconti o estratti di opere maggiori che parlano del sogno dell’uomo di posare i piedi sull’astro notturno.

Alcuni di questi brani li avevo già letti in altri contesti, ma ritrovarli tutti assieme è stata una bella sorpresa.

Il secondo brano è un’altra pietra miliare della mia infanzia, un estratto dal secondo romanzo da me letto: “Le Avventure del Barone di Münchhausen”, una storia che all’età di sei anni mi aveva molto affascinato.

Questo volume, che riporta solo la parte del viaggio sulla luna, mi ha fatto scoprire come questo romanzo, o almeno la parte riportata sia un grande plagio.

Barone Karl Friedrich Hieronymus von Münchhausen

Barone Karl Friedrich Hieronymus von Münchhausen

Il volume procede cronologicamente, dal testo più antico al più moderno. Si comincia così con il fantasioso viaggio descritto dal greco Luciano di Samosata ben 1789 anni prima dell’allunaggio vero. Si passa poi all’Astolfo ariostesco, che sulla Luna cerca il senno dell’Orlando furioso, al racconto tecnico di Keplero, ai due viaggi di Cyrano de Bergerac (altro mito della mia infanzia), per arrivare quindi al Barone di Münchhausen, scritto “solo” 184 anni prima dell’allunaggio.

Quanto somiglia questo racconto alla Storia Vera di Luciano!

Luciano scrive:

Verso il mezzodì, disparita l’isola, un improvviso turbine roteò la nave, e la sollevò quasi tremila stadii in alto, né più la depose sul mare: ma così sospesa in aria un vento, che gonfiava tutte le vele, ne la portava. Sette giorni ed altrettante notti corremmo per l’aria: nell’ottavo vedemmo una gran terra nell’aere, a guisa d’un’isola, lucente, sferica e di grande splendore.” (pag.40)

Parafrasa Raspe:

un ciclone sollevò la nostra nave di almeno mille miglia dalla superficie dell’acqua e la tenne parecchio tempo a quell’altezza. Un vento gagliardo gonfiò finalmente le vele e ci fece procedere con incredibile velocità. Avevamo viaggiato sei settimane sopra le nuvole quando scoprimmo un grande paese rotondo e luminoso come un’isola lucente” (pag. 101).

A proposito degli animali lunari scrive il greco:

Questi Ippogrifi son uomini che vanno sovra grandi grifi, come su cavalli alati: i grifi sono grandi e la più parte a tre teste: e se volete sapere quanto sono grandi immaginate che hanno le penne più lunghe e massicce d’un albero di un galeoneQ” (pag. 40).

Riprende l’immagine l’autore del Barone:

vedemmo grandi figure a cavallo di avvoltoi con tre teste. Perché possiate farvi un’idea della grandezza di questi uccelli, vi dirò che l’apertura delle ali misurava sei volta la lunghezza della gomena più lunga che avessimo a bordo” (pag. 101).

Scrive l’autore di Samosata:

Quando l’uomo invecchia non muore, ma come fumo svanisce nell’aere” (pag. 45).

Evidentemente entrambi sono stati “davvero” nello stesso luogo, poiché anche per il Barone:

Quando gli abitanti della luna invecchiano, non muoiono, ma si dissolvono nell’aria come fumo” (pag. 102)!

Se Luciano scrive:

ed io pensomi che quando qualche vento scuote quelle viti, si spiccano quegli acini e cade fra noi la grandine” (pag. 46)

L’autore che riporta le avventure del Barone di Münchhausen, si dimostra il vero inventore del “taglia e incolla” scrivendo:

Nella luna i vinaccioli sono esattamente come la nostra grandine e io sono fermamente convinto che quando lassù un temporale stacca i grappoli dalla pianta, gli acini cadono sulla terra e formano la grandine” (pag. 103).

Cyrano de Bergerac

Cyrano de Bergerac

E gli esempi non sono finiti qui! Non sarebbe però giusto parlare di plagio, perché le avventure del Barone nascono in modo particolare. Il vero Barone Karl Friedrich Hieronymus von Münchhausen (vissuto tra il 1720 e il 1797) era solito raccontare storie incredibili sulla propria vita, ma lo faceva tanto per divertire, non certo per creare un’opera letteraria. Potrebbe quindi aver attinto alle proprie letture per alimentare le panzane che amava raccontare. Le sue “invenzioni” furono poi riprese in inglese da un autore anonimo (che si scoprì poi essere l’erudito Rudolf Erich Raspe) su una rivista umoristica berlinese. Le vicende furono quindi tradotte in tedesco e adattate da Gottfried August Bürger che fu a lungo considerato l’autore, anche perché Raspe non ne rivendicò (giustamente!) la paternità, forse conscio che il libro fosse tutto un gran plagio! Insomma una storia senza un vero autore, come le antiche leggende.

Dopo la nave di Raspe, eccoci finalmente con Edgar Allan Poe a un viaggio un po’ più “tecnico” anche se la tecnologia di riferimento è quella del tempo: una mongolfiera. Poe con questo racconto si rivela non solo, come noto, un precursore del giallo e dell’horror, ma anche della fantascienza. Il suo animo razionale lo porta a preoccuparsi anche di problematiche reali di una simile ascensione, quale la rarefazione dell’aria.

Grande assente in questa rassegna è Jules Verne con i suoi due romanzi Dalla Terra alla Luna” e “Intorno alla Luna”.

Da Poe si salta subito al geniale e ancora futuribile Heinlein che nel racconto “L’uomo che vendette la Luna” mostra moltissime delle opportunità economiche di sfruttamento della Luna. Se alcune, come i diamanti lunari, sembrano di pura fantasie, altre sono ancora attuali e attuabili, quale lo sfruttamento come spazio pubblicitario, come luogo di vacanza, come riserva di minerali, come opportunità di speculazione immobiliare.

Peccato che la conquista della Luna si sia fermata a quei pochi passi e che dopo la passeggiata di Eugene Cernan che scese dall’Apollo 17 nel lontano dicembre del 1972, l’anno prossimo saranno 40 anni che l’uomo non c’è più tornato. Un sogno spezzato! Eppure la conquista dello spazio potrebbe essere molto importante per l’umanità. Ci si dimentica della fragilità del nostro pianeta. Abitare la Luna, anche solo con un migliaio di persone, potrebbe voler dire avere una modesta scialuppa di salvataggio per la nostra civiltà contro sciagure apocalittiche, ma anche la base per cercare di andare più lontano. Sarebbe una grave mancanza per la nostra specie rinunciarci.

L’Agenzia Spaziale Europea e la Repubblica Popolare Cinese hanno entrambe piani per esplorare la Luna, la prima mediante sonde e la seconda, secondo notizie recenti, con un programma di esplorazione umana.

La Cina, oltre all’esplorazione umana, sta considerando la possibilità di sfruttare minerariamente la Luna, in particolare per l’isotopo Elio-3, da usare come fonte d’energia sulla Terra

La raccolta prosegue con un racconto di Paul Anderson, che, quasi ucronicamente, immagina un Leonardo Da Vinci che riesce a raggiungere il nostro satellite, il racconto di un’astronave fatta “in casa” di Clyde Brown, e una corsa, inventata da Arthur C. Clarke, per raggiungere Selene fatta in contemporanea da americani, russi e inglesi, che arriveranno in contemporanea quasi a voler simboleggiare ciò che 11 anni dopo sarà scritto sulla targa depositata nel Mare della Tranquillità dall’Apollo 11:

Qui uomini del pianeta Terra per primi misero piede sulla Luna – Luglio 1969 – Siamo venuti in pace per tutta l’umanità” (pag. 335).

Targa Apollo 11

Targa Apollo 11: Qui uomini del pianeta Terra per primi misero piede sulla Luna – Luglio 1969 – Siamo venuti in pace per tutta l’umanità

Firenze, 23/04/2011

I PRINCIPALI ROMANZI UCRONICI. Tentativo di elenco.

È difficoltoso scrivere una lista di romanzi ucronici che possano veramente dirsi rappresentativi del genere, perché ben pochi studiosi seri hanno affrontato la questione (se ne conoscete segnalatemeli). Si trovano in vari siti internet elenchi più o meno caotici, che accomunano opere di fantascienza, romanzi ucronici e romanzi di serie B (qualunque sia la loro natura).

Per un elenco di opere ucroniche pubblicate all’estero si può vedere www.uchronia.net.

Per quanto riguarda gli autori italiani citerei i seguenti siti che ne contengono dei discreti elenchi:

http://www.giampietrostocco.it/Bibliografia2.htm

http://it.wikipedia.org/wiki/Ucronia

Io stesso ho già tentato di fare degli elenchi sul mio blog e su anobii.

Vorrei ora aggiornarli. Si tratta, infatti, di lista in continuo accrescimento, perché continuo a scoprire nuovi autori e nuovi aspetti di questo genere letterario così ricco di opportunità narrative. Spero, anzi, di poter avere un contributo da chi legge.

Ucronia – Dylan Dog

Questa volta, tenterò anche una classificazione cronologica in base al periodo in cui si è verificata la divergenza ucronica.

Ucronie preistoriche

  • il “Libro degli Yilané” di Harry Harrison (1984-88), una trilogia che descrive un mondo in cui i dinosauri non si sono estinti ma hanno sviluppato una civiltà evoluta.
  • Viaggio al centro della terra” (1864) di Jules Verne. Degli esploratori trovano che al centro della terra sono sopravvissuti esseri preistorici, compresi i dinosauri.
  • Il mondo perduto” (1912) di Arthur Conan Doyle. Qui uomini primitivi e dinosauri sono sopravvissuti su un altopiano.
  • Darwinia” (1998) di Robert C. Wilson. Nel 1912 l’Europa viene cancellata e sostituita da un mondo alternativo in cui tutta l’evoluzione del pianeta ha seguito un percorso diversissimo, con una divergenza presumibilmente da collocarsi in corrispondenza della comparsa dei primi insetti sulla terra (probabilmente 225 milioni di anni fa, se sono vere le recenti teorie che ne vedono l’apparizione 100 milioni di anni prima delle angiosperme).
  • Jacopo Flammer e il popolo delle amigdale” (2010) di Carlo Menzinger. I discendenti dei velociraptor hanno sviluppato una civiltà tecnologica in grado di viaggiare nel tempo.
  • Dinotopia” (1995) di James Gurney. Una storia illustrata per ragazzi raccontata attraverso il diario padre e figlio che si ritrovano a naufragare su un’isola misteriosa nella quale convivono pacificamente uomini e dinosauri.
  • La notte del drive-in” (1998) di Joe Lansdale, in cui i dinosauri ricompaiono in un cinema all’aperto.
  • Dramma nelle Terrefonde” (1993) di Harry Turtledove: il Mediterraneo non è mai diventato un mare e rappresenta una depressione dalle peculiarità biologiche che hanno decretato l’istituzione di un vasto parco protetto.
  • La genesi della specie” (2003) di Robert J. Sawyer, in cui riappare un uomo di Neaderthal proveniente da un luogo in cui non si sono estinti.
  • Il figlio del tempo” (1992) di Robert Silverberg e Isaac Asimov. Timmie, che avrà quarantamila anni nel Duemila, è un piccolo neandertaliano che una potente società di ricerche, la Stasis Technologies, ha richiamato dal passato.
  • Almuric, il pianeta selvaggio” (1982) di Robert E. Howard. Un uomo moderno si trova a vivere in un mondo in cui la civiltà non è ancora arrivata.

 

Ucronie antiche

 

  • L’ultima tentazione di Cristo” (1955) di Nikos Kazantzakis, in cui Cristo rifiuta la Croce.
  • Il vangelo secondo Gesù Cristo” (1991) di José Saramago, dove Gesù non resuscita Lazzaro.
  • Imperium Solis” (2009) di Mario Farneti. Il romanzo trae spunto da un episodio reale: è il 363 d.C. l’imperatore Giuliano cade, colpito da un giavellotto, nel corso della sua campagna contro i Seleucidi.  Cosa sarebbe successo se l’imperatore, eroe, filosofo e tollerante delle varie religioni fosse sopravvissuto?
  • Roma Eterna” (2004) di Robert Silverberg: se l’impero romano fosse durato fino ad oggi.
  • La trilogia “Romanitas”(2005) di Sophia McDougall.
  • Libro Nono ab urbe condita” di Tito Livio (59 a.c. – 17 d.c.), quando nei capitoli 17/18/19 ipotizza lo scontro tra Romani ed Alessandro Magno. Forse la più antica ucronia mai scritta.
  • Basil Argyros” (2006) di Harry Turtledove, in cui l’impero bizantino non è mai caduto (Maometto si è convertito al cristianesimo) ed è ancora una potenza mondiale nel quattordicesimo secolo.

    José Saramago - Il Vangelo secondo Gesù Cristo

    José Saramago – Il Vangelo secondo Gesù Cristo

  • L’abisso del passato” (Lest Darkness Fall – 1941) di Lyon Sprague De Camp, in cui un uomo del ventesimo secolo è trasportato nel sesto secolo e modifica la storia introducendo tecnologia avanzata, convincendo Bellisario a passare ai goti e creando uno scenario geopolitico molto diverso da quello che conosciamo.

Ucronie medievali

  • Gli Dei di Asgard” o “La via degli Dèi” (1993) di Harry Harrison. Una storia dell’insediamento dei vichinghi nell’Inghilterra meridionale del IX secolo.
  •  “Un americano alla corte di Re Artù” (1889) di Mark Twain. Una sorta di ucronia (fantascientifica ante litteram), dove il protagonista, giunto dal futuro, interagisce con i cavalieri della Tavola Rotonda.
  • Tunnel negli abissi” (1972) di Harry Harrison. Il punto di divergenza del romanzo nella Battaglia di Las Navas de Tolosa del 16 luglio 1212, molto antecedente all’epoca in cui la storia ha luogo. Il protagonista è un discendente di un certo leader “terrorista” del Nuovo Mondo, tale George Washington.
  • 1308-1590 America vichinga” (1984) di James S. Eriksson.
  • Giovanna e l’angelo” (2007) di Carlo Menzinger: se Giovanna d’Arco fosse sopravvissuta al rogo.
  • Il Colombo divergente” (2001) di Carlo Menzinger: se Colombo fosse approdato in Messico e rimasto prigioniero degli aztechi.

Ucronie moderne

 

  • “La società del tempo” (Times Without Numbers, 1962-69) di John Brunner. La Grande Armada Spagnola vinse la flotta inglese nel 1588. Questo fatto, di enorme importanza storica, ha determinato una strutturazione politica che in fondo non si discosta molto da quella reale: da una parte la Confederazione dell’Est, sdegnosamente chiusa in sé stessa, e dall’altra l’Impero Spagnolo, vero dominatore del pianeta.
  • Pavana” (Pavane, 1968-70) di Keith Roberts. Se la regina Elisabetta I fosse stata assassinata in una congiura di palazzo nel 1588, cosa sarebbe successo? Quasi certamente l’Invencible Armada lo sarebbe stata anche di fatto, conquistando alla cattolicità la perfida Albione.
  • “Per il trono d’Inghilterra” (2002)di Harry Turtledove, dove l’invincibile armata ha sconfitto gli inglesi, la regina Elisabetta e prigioniera e un pugno di uomini cercano di restaurare la monarchia protestante.
  • Gli anni del riso e del sale” (2007) di Kim Stanley Robinson. L`idea alla base del libro è che l`Europa sia stata messo in ginocchio dalla peste nera; con il vuoto formatesi le due potenze in ascesa sono state la Cina e l’Islam.
  • §  “La Corona perduta” (2008) di Giampietro Stocco, in cui si descrive un mondo contemporaneo in cui Napoleone non ha ultimato le sue conquiste.
  • §  “Histoire de la Monarchie universelle: Napoléon et la conquête du monde” (1836), rivisto come “Napoleone apocrifo”(Napoléon Apocryphe – 1841)di Geoffroy Louis in cui Napoleone sottomette la Russia nel 1812 e conquista l’Inghilterra nel 1814, per poi conquistare l’intero pianeta. Si tratta di una delle ucronie più antiche, antecedente persino all’invenzione del termine da parte di Renouvier.
  • §  “La morte di Napoleone” di Leys Simon, da cui è stato tratto il film “I vestiti nuovi dell’Imperatore” (2001). Napoleone fugge da Sant’Elena e torna in Francia.
  • Uchronie, l’utopie dans l’histoire” di Charles Renouvier, è un testo apparso nel 1857 che intendeva ricostruire la storia europea quale avrebbe potuto essere e non è stata”. È la prima volta che viene usato il termine ucronia.
  • §  Se Lee non avesse vinto la battaglia di Gettysburg” (If Lee Had Not Won the Battle of Gettysburg – 1931) di Winston Churchill.
  • §  “Garibaldi a Gettysburg” (1993) di Pierfrancesco Prosperi. Venezia è territorio austriaco.
  • Anniversario fatale” (1956) di Ward Moore. Uno storico nordista che vive in una versione “parallela” degli Stati Uniti dove il Sud ha vinto la Guerra Civile. Tutto a causa della battaglia di Gettysburg, vinta dai sudisti in questo universo. Ma quando McCormick torna con una macchina del tempo al momento della battaglia e casualmente cambia le sorti, ecco nascere il nostro futuro.
  • §  A Rebel in Time” (1983) di Harry Harrison, sul tentativo di un soldato di colore di impedire il mutamento del passato effettuato da un folle razzista per portare alla vittoria sudista nella guerra.
  • “La macchina della realtà” (1990) di Gibson e Sterling. Romanzo che reso celebre lo steampunk, in cui Charles Babbage è riuscito nell’ambizione di costruire un avanzato computer meccanico (la macchina analitica, evoluzione della macchina differenziale che dà il titolo originale al romanzo), anticipando di oltre un secolo la rivoluzione informatica.
  • Steampunk trilogy” (1995) di Paul Di Filippo.
  • Lord Darcy” (1974) di Randall Garrett. Nel 1974, in Europa solo gli Stati anglofrancesi sono liberi. Italia, Russia e Germania sono costellazioni di principati. In Polonia vige la dittatura.
  • “Jonathan Strange & il Signor Norrell” (2004) di Susanna Clarke. È ambientato in una Londra del 1800 dove viene riscoperta la magia, e la vittoria degli inglesi contro Napoleone a Waterloo sarà proprio grazie a questa magia.
  • PhOxGen” di Italo Bonera e Paolo Frusca (2010) . Gli Asburgo ancora al potere in Europa nel 2003.
  • La parte dell’altro” (2007) di Eric-Emmanuel Schmitt, che immagina la storia di un mondo in cui Hitler è stato ammesso e non rifiutato all’Accademia delle belle arti.
  • Il pittore di Branau” (2007) di Carlo Menzinger in cui Hitler supera gli esami per la scuola d’arte e diventa pittore. Racconto compreso in “Ucronie per il terzo millennio”.
  • I biplani di D’Annunzio” (1992) di Luca Masali, che racconta di un viaggio nel tempo dal 2021 al 1921 per cercare di cambiare la storia.
  • Il signore della svastica” (1972) di Norman Spinrad, in cui Hitler diventa uno scrittore di fantascienza.
  • La svastica sul sole” (“The Man in the High Castle“- 1962)  di Philip Dick, che ha la peculiarità di descrivere un mondo in cui Germania e Giappone hanno vinto la seconda guerra mondiale e dove i personaggi leggono un libro ucronico in cui, invece, l’Asse ha perso (anche se in modo diverso da quello reale).
  • i cicli “Invasione” (1994-96) e “Colonizzazione” (1999-2004) di Harry Turtledov. La Seconda Guerra Mondiale viene interrotta da un’invasione aliena.
  • Fatherland” (1992) di Robert Harris, ancora sul successo del nazismo, ma fondamentalmente un giallo-thriller.
  • Se Hitler avesse vinto la guerra” di Winston Churchil.
  • Il complotto contro l’America” (“The plot against America” – 2004) di Philip Roth, in cui si ipotizza che il fanatico nazista Charles Lindberg vinca le elezioni al posto di Roosvelt cambiando la storia. La vicenda e’ narrata dal punto di vista di un ragazzo ebreo visto che Lindberg proporrà di discriminare gli ebrei;
  • L’inattesa piega degli eventi” (2008) di Enrico Brizzi e il suo prequel “La nostra guerra” (2009), su un’Italia in cui Mussolini rimane al potere fino al 1960;
  •  “Nero italiano (2003) e “Dea del caos” (2005) di Giampietro Stocco in cui si ipotizza che l’Italia fascista non sia entrata in guerra nel 1940 e il regime sia proseguito integro fino al 1975;
  • La trilogia “Occidente” (2001-2006) di Mario Farneti.
  • La notte della svastica” di Katharine Burdekin (1993), immagina il mondo 700 anni dopo la vittoria del nazismo, con particolare attenzione alla condizione femminile. Scritto nel 1937, quando la’utrice ancora non poteva conoscere l’esito della Guerra, è più correttamente fantapolitica.
  • La vera storia dell’ultimo re socialista” (1993) di Roy Lewis. I moti del ’48 portano a realizzare l’utopia comunista in tutto l’Occidente per circa un secolo.
  • Il sindacato dei poliziotti yiddish” (2007) di Michael Chabon, in cui si immagina che dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale gli ebrei trovino una nuova patria in Alaska.
  • “Storia di domani” (1949) di Curzio Malaparte, in cui il PCI va al potere subito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.
  • Liasons du monde” di Leon Bopp, scritto tra il ’35 e il ’45 come ucronia quotidiana in tempo di guerra.
  • “Contro-passato prossimo” (1975) di Guido Morselli in cui la Prima Guerra mondiale risulta vinta dagli imperi centrali con il Nord Italia in mano all’Impero Austro-Ungarico.
  • Roma senza papa” (1974) di Guido Morselli;
  • Philip K. Dick is Dead” (L’alternativa) (1992) di Michael Bishop descrive un mondo in cui l’America ha vinto la guerra del Vietnam e Dick è uno scrittore stimato (romanzo ispirato a La Svastica sul sole).
  • Uragano rosso” (1986) di Tom Clancy e Larry Bond. La situazione descritta è una guerra calda tra NATO e Patto di Varsavia che si sviluppa a partire dallo scenario di guerra fredda dell’epoca.
  • Il caso Jane Eyre” (2001) di Jasper Forde. Ambientato nel 1985 ma non è il nostro 1985! Il bene più prezioso sono i libri. La guerra di Crimea non è mai finita, l’Inghilterra è ancora un Impero.

    22/11/'63 - Stephen King

    22/11/’63 – Stephen King

  • §  Dalle mie ceneridi Giampietro Stocco (2008), in cui l’Argentina ha vinto la guerra delle Falkland, anzi Malvinas.
  • “Mare di Bering” (2003) di Tullio Avoledo. Un futuro prossimo ma non troppo, un mondo simile al nostro ma diverso dal nostro, un’Unione europea che sembra il risultato finale delle peggiori ipotesi secessioniste, una società dominata da femmine rampanti.
  • “Ur” (2009) di Stephen King. Si basa su un Kindle che pare aver accesso non solo al consueto Kindleshop di Amazon ma anche ai Kindleshop di altre (tipo 10 milioni) di dimensioni parallele, nei cui Kindleshop si possono comprare, per leggerle su Kindle, opere (per la nostra dimensione inedite) di Hemingway e altri. Si possono anche consultare le edizioni del New York Times delle varie dimensioni parallele e scoprire, che la crisi dei missili di Cuba sarebbe potuta finire diversamente.
  • 22/11/’63di Stephen King. Un uomo trova una porta del tempo che lo rimanda indietro a pochi anni prima dell’assassinio di Kennedy e cerca così, prima lui, poi un suo amico, più volte di salvarlo cambiando il corso della Storia.

 

Ucronie varie (ANTOLOGIE E ALTRO)

 

  • §  L’antologia curata da John Collings “Se la storia fosse andata diversamente” (1931). Il curatore all’inizio degli anni Trenta, invitò alcune autorevoli personalità della politica e della cultura dell’epoca – G.K. Chesterton, Winston Churchill, Emil Ludwig e André Maurois, tra gli altri – a cimentarsi in una ricostruzione ipotetica di alcuni nodi cruciali della storia occidentale, che però si basa sul poco ucronico Principio di Conservazione della Realtà (per cui nonostante le divergenze, poi la Storia riprende il suo corso originario).
  • Ucronie per il terzo millennio” (2007) antologia curata da Carlo Menzinger, i cui racconti, di vario registro, vorrebbero essere una “allostoria dell’umanità da Adamo a Berlusconi”, con ucronie su Nefertiti, Romolo, Cleopatra, Nerone, Atlantide, Giotto, Dante, Vespucci, Lucrezia Borgia, Masaniello, Garibaldi, Washington, Custer, Hitler, Freud, Hussein, Berlusconi e non solo.
  • L’occhio del tempo” (2008) di A. Clarke e S. Baxter. Narra l’incontro tra gente di epoche diverse. Più fantascienza che ucronia anche se i riferimenti sono storici.
  • L’antologia “I mondi del possibile” (1993) a cura di Nicolazzini con racconti di Karen Joy Fowler, L. Sprague De Camp, Barry Malzberg, Edward Everett Hale, Stephen Vincent Benet, Brad Linaweaver, David Brin, Kim Newman, Harry Turtledove, Greg Bear, Winston Churchill, Nancy Kress, Randall Garrett, James Morrow, Kim Stanley Robinson, Carter Scholz, Wiliam Shirer, Steven Hutley.
  • Se l’Italia” (2005), antologia a cura di G. De Turris. Se Roma l’avesse fondata Remo? Se Dante non avesse scritto la “Divina Commedia”? Se Leonardo avesse fatto l’ingegnere? Se Mussolini fosse stato ucciso dopo l’udienza con il re il 25 luglio? Se il Grande Torino non fosse perito a Superga? Se Enrico Mattei non fosse morto nell’incidente aereo? Se l’attentato a Papa Wojtyla fosse riuscito? Queste e altre ipotesi in forma di racconto raccolte in una specie di “manuale” di storia virtuale o “ucronia”,
  • Finzioni” (1944) di Jorge Luis Borge. Pur non essendo allostorico, presenta alcuni elementi ucronici, con l’invenzione di libri mai scritti e con uno dei personaggi che credeva in infinite serie di tempo, in una rete crescente e vertiginosa di tempi divergenti, convergenti e paralleli.”

 

Cosa aggiungereste? Cosa togliereste (a parte i romanzi che ho scritto io, è chiaro)?

 

L’invito è quello di aiutarmi a scrivere una lista migliore di questa.

 

Se ordiniamo le ucronie elencate sopra in base alla data di pubblicazione, escludendo Tito Livio, che si discosta troppo temporalmente dalla altre allo storie, otteniamo il seguente grafico, che presenta alle ordinate l’anno di uscita del libro e alle ascisse il numero di volumi usciti fino a quel momento.

Andamento ucronie

 

Abbiamo così ottenuto una curva che mostra un netto intensificarsi della produzione ucronica dagli anni ’80 del secolo scorso e ancor più nel secolo corrente.

Se raggruppiamo la produzione per decenni, il risultato è ancora più evidente:

L’ucronia sta, dunque, acquistando popolarità, se non tra i lettori, almeno tra gli scrittori?

Leggi anche:

–          Ucronia, la Storia sognata

–          Il Colombo divergente

–          Giovanna e l’angelo

–          Ucronie per il terzo millennio

–          Jacopo Flammer e il Popolo delle Amigdale

–          Jacopo Flammer nella Terra dei Suricati

–          Tutti i post sulle ucronie

–          romanzi con una divergenza preistorica

–          La svastica sul sole

–          Invasione

–          Fatherland

–          Il Libro degli Yilané

–          Il mondo perduto

–          22/11/’63

–          Darwinia

–          Bastardi senza gloria

–          Lost

–          Dylan Dog

–          Shrek Forever After

–          IF – Insolito & Fantastico

–          Il Vangelo secondo Gesù Cristo

–          L’Ultima Tentazione di Cristo

–          Finzioni

–          Nero italiano

–          L’inattesa piega degli eventi

–          Roma eterna

–          Quali sono i principali romanzi ucronici (vecchio elenco)

–          Cos’è un ucronia? (precedente versione di questo post)

I romanzi dei cicli asimoviani in ordine cronologico degli eventi narrati

Isaac Asimov

Isaac Asimov

Da ragazzo, diciamo ai tempi delle medie e per parte del liceo, ho letto numerosi romanzi di Asimov, autore che amavo molto, al punto che, attorno ai quindici anni per un po’ portai dei basettoni come i suoi (gli occhiali già li avevo).

All’epoca però Asimov ancora non aveva collegato tra loro i vari cicli e molti volumi ancora non erano stati scritti.

Ho pertanto deciso di rileggere almeno le opere connesse, seguendo questa volta l’ordine cronologico degli eventi narrati, che ho riprodotto qui di seguito (non quello cronologico di scrittura, che, come vedete, differisce molto).

In vari casi si tratterà di riletture, ma per le opere scritte dopo la metà degli anni ’80 (presi la maturità classica nel 1983), si tratta di scoprire il testo per la prima volta.

Sono partito da alcuni lavori fuori ciclo, compreso Nemesis, che Asimov dichiara espressamente non avere nulla a che fare con i cicli, ma che ha vari aspetti che li richiamano e ho ora cominciato a leggere il Ciclo dei Robot.

Ecco qui l’elenco delle opere. Vi prego di segnalarmi eventuali errori, anche per non sbagliare l’ordine di lettura.

FUORI CICLO

*La fine dell’eternità (The End of Eternity, 1955), Urania n.119, 1956
*Tutti i miei robot (Io robot, Il secondo libro dei robot e racconti vari – Contiene 31 storie scritte fra il 1940 e il 1977) (The Complete Robot, 1982), per I Massimi della Fantascienza n.9, Mondadori, 1985
*Nemesis (Nemesis, 1989), Mondadori, 1990

*Madre Terra (Mother Earth, 1949) racconti incluso in “Asimov Story 4”

ROBOT

Isaac Asimov

Isaac Asimov – 1940

*Abissi d’acciaio o Metropoli sotterranea (The Caves of Steel, 1953), Urania n.55, 1954

*Il sole nudo (The Naked Sun, 1956), Urania n.161, 1957

*Immagine speculare – racconto – Immagine speculare (Mirror image, 1972), in Visioni di robot e in “Il meglio di Asimov

*I robot dell’alba (The Robots of Dawn, 1983), Urania n.1009, 1985

*I robot e l’Impero (Robots and Empire, 1985), Mondadori Altri Mondi n.1, 1986

IMPERO

*Il Tiranno dei Mondi o Stelle come polvere (The Stars, Like Dust, 1951), Urania n.3, 1953
*Le Correnti dello Spazio (The Currents of Space, 1952), Mondadori, 1955
*Paria dei Cieli (Pebble in the Sky, 1950), Urania n.20, 1953

FONDAZIONE

Isaac Asimov

Isaac Asimov

* Preludio alla Fondazione (Prelude to Foundation, 1988), Mondadori, 1989

* Fondazione anno zero (Forward the Foundation, 1993), Urania n.1287, 1996
* Fondazione o Cronache della galassia o Prima fondazione (Foundation, 1951), Urania n.317 bis, 1963
* Fondazione e Impero o Il crollo della galassia centrale (Foundation and Empire, 1952), Urania n.329 bis, 1964

* Seconda Fondazione o L’altra faccia della spirale (Foundation and Empire, 1952), Urania n.329 bis, 1964
* L’orlo della Fondazione (Foundation’s Edge, 1982), Mondadori Oscar Fantascienza, 1985

* Fondazione e Terra (Foundation and Earth, 1986), Mondadori, 1987

 

Leggere gratis LA BAMBINA DEI SOGNI

Ecco tutti i capitoli de LA BAMBINA DEI SOGNI, per chi volesse iniziare a leggerli senza aspettare la pubblicazione:

LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 1 – Underground Baby
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 2 – L´Isola dei Bambini Perduti
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 3 – La bambina del sogno
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 4 – La visita
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 5 – Mia moglie
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 6 – Lo sconosciuto onirico
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 7 – Seconda visita
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 8 – A casa
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 9 – Il nonno
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 10 – Apparizioni
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 11 – Maria
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 12 – Litigi
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 13 – La famiglia di Elena
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 14 – L´adozione
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 15 – Incubi / Cap. 16 Altri Incubi
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 17 – La cena
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 18 – Abbandonata
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 19 – Scomparsa
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 20 – All´ospizio
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 21 – Con Maria
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 22 – Ritrovata
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 23 – Alla ricerca del padre
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 24 – Le memorie risvegliate
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 25 – A cuore aperto
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 26 – L´investigatore dell´incubo
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 27 – In cerca d´aiuto
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 28 – Lo squilibrato
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 29 – Oberon
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 30 – Sospettato
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 31 – La resa dei conti
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 32 – Accusato
LA BAMBINA DEI SOGNI – Cap. 33 – Pazzo
LA BAMBINA DEI SOGNI – COPYLEFT E WEB-EDITING
LA BAMBINA DEI SOGNI – Quarta di copertina

Il volume è ancora soggetto a “web-editing” ovvero siete tutti invitati a leggerlo on-line e a suggerirmi eventuali correzioni o modifiche.

La bambina dei sogni - Illustrazione di Angelo Condello per il romanzo di Carlo Menzinger

La bambina dei sogni - Illustrazione di Angelo Condello per il romanzo di Carlo Menzinger

Appena saremo pronti, intendo realizzarne un e-book che vorrei distribuire gratuitamente in copyleft.

Sono aperte le prenotazioni: scrivete qua sotto o a menzin@virgilio.it per segnalarmi se volete ricevere una copia (datemi la vostra e-mail per la spedizione).

Dato che non tutti amano la lettura in elettronico, realizzerò anche una versione cartacea con sistema di print-on-demand, cercando di ottenere il prezzo di copertina più basso possibile.

Se vi interessa una copia su carta, fatemelo sapere sempre scrivendo a menzin@virgilio.it. Più prenotazioni riceverò, più copie potrò ordinare e maggiore sarà lo sconto che potrò praticare, percui passate parola!

La copertina è stata realizzata da Angelo Condello, che già aveva collaborato attivamente per illustrare il romanzo “Il Settimo Plenilunio”.

Un elenco dei capitoli si può trovare anche qui.

Tutti i libri del 2011

La strada - McCarthy

Film tratto da La Strada di McCarthy

Il 2011 è stato un anno di belle letture. Al primo posto segnalerei La Strada di McCarthy, il miglior libro tra quelli letti quest’anno e forse anche in passato. In classifica lo farei seguire subito da altri romanzi di qualità, come Trilogia della città di K., La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo, Cecità, Non Lasciarmi e Io sono Leggenda.

Appena un gradino più sotto segnalarei It, L’indagine del Tenente Gregory, La solitudine dei numeri primi, Esercizi di stile, Mille e una luna, L’uomo greco, Il Profeta, Il Trono di Spade, Uomini che odiano le Donne, Alexandros, Io sono Dio e Accabadora.

Tra gli esordienti mi hanno colpito soprattutto Massimiliano Prandini, Silvio Donà e Alessandro Bastasi.

Insomma, un anno all’insegna di letture azzeccate e piacevoli. Due sole delusioni: La mostra delle atrocità di Ballard e I demoni di Dostojevsky.

Facendo un po’ di statistiche, posso dire di aver letto nel corso dell’anno 49 libri per un totale di 15.033 pagine. Tra questi 10 erano di autori “poco noti” (come preferisco chiamare gli emergenti). Almeno 6 penso si possano considerare bestseller e almeno 2 classici. 1 era di poesia. 9 non erano né di poesia, né di narrativa.

Ed ecco l’elenco con alcuni link a mie recensioni sul blog (le altre le trovate nella mia Libreria su aNobii), che spero di poter incrementare presto.

It – Stephen King (letto in gran parte nel 2010)

20 Racconti – Massimo Bolognino

IF Insolito & Fantastico n. 5 (Vampiri)

L’indagine del Tenente Gregory – Stanislaw Lem

Esercizi di Stile –Raymond Queneau

20 Poesie– Massimo Bolognino

La Solitudine dei Numeri Primi – Paolo Giordano

Gaudì – Juan Eduardo Cirlot

Montecuccoli 1937-38 – Carla Casazza

Gran Bretagna (Guide Mondadori)

La caduta dei giganti – Ken Follett

Il Vampiro – Franco Mistrali

Livornesi ar Barre – vol.2 – Enrico Faggioni

Bestiario stravagante – Massimiliano Prandini

L’Errore di Cronos – Barbara Risoli

Mille e Una Luna – AAVV

Trilogia della città di K. – Agota Kristof

16 Rose Arancioni – Michele Ciardelli

Scricchiolino – Valeria Marzoli Clemente

La Nave del Destino. Asia – Marco Mazzanti

Stella Meravigliosa – Yukio Mishima

La Strada – Cormac McCarthy

Pinocchio 2112 – Silvio Donà

La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo – Audrey Niffenegger

Il Labirinto d’Acqua – Annalisa Fracasso

IF Insolito & Fantastico n. 6 (Altrimondi)

L’Uomo Greco – AAVV

Il Profeta – Kahil Gibran

La Gabbia Criminale – Alessandro Bastasi

La Mostra delle Atrocità – James G. Ballard

Solar – Ian McEvan

Il Trono di Spade (Le cronache del ghiaccio e del fuoco – vol. 1) – George R.R. Martin

Uomini che odiano le Donne (Millennium Trilogy vol. 1) – Stieg Larsson

Il Cammino di Santiago– Paulo Coelho

Escursioni nel Parco Adamello-Brenta – Enzo Guardumi, Fabrizio Torchio

La Doppia Morte di Quincas l’Acquaiolo – Jorge Amado

Alexandros – Valerio Massimo Manfredi

Io sono Dio – Giorgio Faletti

Il Mestiere di Scrivere – Raymond Carver

IF Insolito & Fantastico n. 7 (Distopie)

Io sono Leggenda – Richard Matheson

Non Lasciarmi – Kazuo Ishiguro

Cecità – José Saramago

La Fine del Mondo e il Paese delle Meraviglie – Haruki Murakami

I Figli del Serpente – Giuseppe Barone

Corpi Freddi – Kathy Reichs

I Demoni – Fedor Dostojevsky

Accabadora – Michele Murgia

Ansia assassina – Carlo Menzinger (lettura in corso)

La Bambina che salvava i Libri – Markus Zusak (lettura in corso)

Ansia assassina” l’ho scritto io. L’ho messo in lista perché è un romanzo edito e lo sto rileggendo per farne una nuova edizione.

Nel corso dell’anno ho anche lavorato al nuovo romanzo “Via da Sparta”, di cui non ho completato ancora la prima stesura e a “La Bambina dei Sogni”, di cui sto curando l’editing e che spero di pubblicare nel corso del 2012. Ho anche lavorato alla revisione e all’illustrazione di “Jacopo Flammer nella Terra dei Suricati”. Ho poi cominciato a buttar giù qualche riga di un romanzo apocalittico la cui idea risale a qualche anno fa e qualche capitolo di uno sulla vita moderna.

Qui trovate i libri che ho letto nel 2010, 2009, 2008, 2007.

Tutti i libri del 2010

Un altro anno è passato e sono di nuovo a fare il punto sui libri letti, scritti e pubblicati, come già fatto nel 2009, 2008 e 2007.

 Il Settimo Plenilunio
Comincerei dalle pubblicazioni:

  • Il Settimo Plenilunio” – romanzo gotico-fantascientifico scritto assieme a Simonetta Bumbi e Sergio Calamandrei e illustrato da diciassette artisti – Edizioni Liberodiscrivere.
  • Jacopo Flammer e il Popolo delle Amigdale” – romanzo fantascientifico ucronico per ragazzi, illustrato da Niccolò Pizzorno e Ludwig Brunetti – Edizioni Liberodiscrivere.
  • Ucronia” – n. 3 di Insolito & Fantastico – partecipazione con un articolo e un racconto alla rivista diretta da Carlo Bordoni e edita da Tabula Fati.
  • Vampiri” – n. 5 di Insolito & Fantastico – partecipazione con un articolo alla rivista diretta da Carlo Bordoni e edita da Tabula Fati.

Attualmente ho da pubblicare:

Ho, infine, altri due romanzi avviati.

Per quanto riguarda le letture, nel corso del 2010 ho letto:

  1. L’anello del Tempio – Jorge Molist Sperling & Kupfer
  2. Prendimi l’anima – Argeta Brozi – Albatros Il Filo
  3. Oltretomba – IF – Insolito & Fantastico n.2 – A.A.V.V. – Tabula Fati
  4. Nei boschi eterni – Fred Vargas – Einaudi
  5. Le virtù di Sparta – Plutarco – Adelphi
  6. USA – Mondadori – (guida)
  7. La pensione Eva – Andrea Camilleri – Mondadori
  8. Twilight – Stephen Meyer – Mondadori
  9. Werewolf – Francesca Angelinelli – Linee Infinite
  10. Il Settimo Plenilunio – Carlo Menzinger, Simonetta Bumbi e Sergio Calamandrei – Liberodiscrivere
  11. Racconti dell’età del Rap – Alessio Pracanica – Creativa
  12. Il vampiro – John William Polidori – Studio Tesi
  13. Dracula – Bram Stoker – Barbera
  14. Il donatore – Lois Lowry – Giunti
  15. Le avventure di un sognatore – H.P. Lovecraft – Bompiani
  16. Strane idee – Francesco Brunetti – Liberodiscrivere
  17. Senza ritorno – Stefano Cafaggi – Robin
  18. Carmilla e altri racconti – Joseph Sheridan Le Fanu – Newton & Compton
  19. Jacopo Flammer e il Popolo delle Amigdale – Carlo Menzinger – Liberodiscrivere
  20. Il Dio del Jazz è nato in Alabama – Natalfrancesco Litterio – Runde Tearn
  21. L’ultima estate che giocammo ai pirati – Alessandro Soprani – Mondadori
  22. L’acchiapparatti – Francesco Barbi – Baldini Castoldi Dalai
  23. Ucronia – IF – Insolito & Fantastico n.2 – Carlo Menzinger e A.A.V.V. – Tabula Fati
  24. Il libro dei Misteri – Roberto Re – Albatros Il Filo
  25. Darwinia – Robert Charles Wilson – Fanucci
  26. La bambina che amava Tom Gordon – Stephen King- Sperling & Kupfer
  27. I ganzi greci – Terry Deary– Salani
  28. Invasione: anno zero – Harry Turtledove – TEA
  29. New York, Washington -Touring – (guida)
  30. L’ultimo rap – Miriam Mastrovito – Grafica Elettronica
  31. Poesie – John Keats – Mondadori
  32. L’erede di Vitar – Federica Ramponi – Zerounoundici
  33. L’ombra venuta dal tempo – Howard Phillips Lovecraft – Newton & Compton
  34. Stati Uniti orientali – EDT – (guida)
  35. L’eleganza del riccio – Muriel Barbery – e/o
  36. La verità di fango. Enigma rosso – Pietro Atzeni – Cinquemarzo
  37. Giallo & Noir – IF – Insolito & Fantastico n.4 – A.A.V.V. – Tabula Fati
  38. Demetrio dai capelli verdi – Marco Mazzanti – Eiffel
  39. Una guerra diversa da tutte le altre – Victor Davis Hanson
  40. Quando la luna ride – Natalfrancesco Litterio – Silele
  41. Nuove leggende lucane – Costantino Dilillo – BMG
  42. Incubi – Dean R. Koontz – Sperling & Kupfer
  43. Amabili resti – Alice Sebold – e/o
  44. L’ultimo cavaliere: la Torre Nera – Vol. 1 – Stephen King – Sperling & Kupfer
  45. Le canzoni di David Bowie – Laura Gerevasi – Editori Riuniti
  46. The Countess Julia and her lovers – Cristina Contilli – Lulu
  47. Delitto perfetto – Valeria Marzoli Clemente – Albatros Il Filo
  48. Carpat inifinte Love – Ilmiolibro
  49. It – Stephen King – Sperling & Kupfer (finito il 1 gennaio)
  50. 20 Racconti – Massimo Bolognino (in lettura)


Inoltre, come giudice di un concorso letterario, ho letto altri dieci titoli inediti. Tra i testi elencati ci sono venti autori “poco noti” (esordienti o quasi). Con i dieci inediti sono trenta “poco noti” su sessanta letture, senza contare i tre volumi di IF, in cui si alternano firme variamente celebri. 

 It - Stephen King

I LIBRI DEL 2009

Come già fatto nel 2007 e nel 2008, ecco di nuovo l’elenco dei libri letti nel corso dell’anno.
Di ognuno trovate un commento nella mia Libreria su aNobii.
Per alcuni ci sono dei commenti anche su Splinder (vedi i link dei singoli titoli). 
 
15) Dylan Dog n. 157 – Il sonno della ragione – Bruno Brindisi e Paola Barbato
16) Dylan Dog n.100 – La storia di Dylan Dog – Tiziano Scalvi, Angela Stano
21) Dylan Dog n. 250 – Ascensore per l’inferno – Bruno Brindisi, Tiziano Sclavi
28) Il gioco dell’angelo – Carlos Ruiz Zafòn
33) Saper scrivere – Vol. 4 – Scuola Holden
34) Londra insolita e segreta
35) The etiquette of an English tea – Beryl Peters
36) Life in Victorian Britain – Michael St. John Parker
38) The English Style – Peter Brimacombe
39) Londra – Le guide Mondadori
40) A guide to the National Portrait Gallery – John Cooper
42) The House of Parliament – Robert Wilson
43) Il canzoniere – Fabrizio De André
44) Coats of Arms – Andrew Stewart Jamieson
49) The Pre-Raphaelite vision – Phaidon Miniature Editions
50) Storia del Giappone – Paolo Beonio Brocchieri
51) Sparta – Ernst Baltrusch
52) Sparta – Edmond Lévy
54) BP Portrait Award – Sarah Dunant
55) Sparta – Senofonte
56) Come educare nostro figlio – Maurice Nanchen
57) Saper scrivere – Vol. 5 – Scuola Holden
60) Barcellona – Le guide Mondadori
62) Ufollia – Giuseppe Marrone
63) USA – Le guide Mondadori
 tra sogno e realtà
Inoltre ho riletto alcuni miei testi in lavorazione:
66) Il Settimo Plenilunio – Carlo Menzinger e Simonetta Bumbi con la collaborazione di Sergio Calamandrei e le illustrazioni di 17 artisti (in via di pubblicazione)
67) Jacopo Flammer e il Popolo delle Amigdale – Carlo Menzinger (inedito)
68) La bambina dei sogni – Carlo Menzinger (inedito)
69) Jacopo Flammer nella terra dei suricati – Carlo Menzinger (inedito)
 
scrivere
e sto lavorando alla stesura dei seguenti romanzi
70) Blogosfera – Carlo Menzinger e Peppino Pompò
71) Via da Sparta – Carlo Menzinger
Venere emerge dall'acqua
Su 65 libri letti, 19 sono di autori “poco noti” (preferisco chaimarli così, piuttosto che “emergenti”) e, di questi, 17 partecipano al Gruppo “Due chiacchiere con gli autori“.Qui ci sono i libri del 2010.

FACCIAMO CONOSCERE QUESTI AUTORI – 2

Il 2 febbraio avevo scritto un post intitolato FACCIAMO CONOSCERE QUESTI AUTORI. che cominciava così:

"Si dice sempre che gli scrittori “minori” non hanno alcun supporto distributivo e promozionale e quindi nessuna speranza di emergere e farsi conoscere. Qualcuno dice che internet possa aiutare.
Ci sono catene di messaggi che si diffondo all’infinito. Mi sono detto allora che forse una catena potrebbe aiutare a far conoscere qualche autore ancora ingiustamente “poco noto”.
La catena è questa e funziona così: chiunque legga questo messaggio o post, può ritrasmetterlo per e-mail o pubblicarlo integralmente sul proprio blog o altri spazi web.

Accanto al nome di ciascun autore consigliato, tra parentesi, troverete il nome di chi questo autore consiglia. Aggiungeteci il vostro nome, se ritenete che quell’autore possa essere sostenuto. In ogni caso non cancellate dalla lista nessun nome, né degli autori, né di chi li ha sostenuti prima di voi. Se non conoscete un autore lasciate il suo nome in lista così com’è.


Se volete aggiungere un nuovo autore da segnalare, fatelo pure, aggiungendolo in fondo alla lista e, tra parentesi, mettete il vostro nome o il vostro nickname). Potete aggiungere tutti gli scrittori che volete (purché abbiate letto i loro libri!)
Quindi trasmettete il messaggio a quanta più gente potete e in tutti i modi possibili. Indicate all’ultima riga chi vi ha mandato il messaggio o dove l’avete letto."
 

Lettore

Ogni tanto ho potuto leggere la lista su altri siti ma non sempre mi è stato possibile seguirne la vita.

Su aNobii, però c’è una discussione in cui la lista cresce in modo regolare, grazie alle segnalazioni che vengono fatte nella lista stessa, che ora si è molto allungata, sia come autori segnalati che come numero di "sponsor".

Forse perché ne sono stato il promotore o forse per altri motivi (spero letterari!) il mio nome è, al momento, il più segnalato.

Ecco dunque la lista (ordinata partendo dagli autori con maggiori segnalazioni):

1 Carlo Menzinger (consigliato da Enrico Matteazzi, Laura Costantini, Cristina Contilli, Carla Casazza, Monica Caira, Flaviocrem, Alice Balbo, Mmorgana, Elisabetta Modena, Gianna Campanella, Cristiana Iannotta, Cristina Bove, Sergio Calamandrei, MP Black, Alessandro Bastasi, Marco Valenti, LaMagaCirce, Hatshepsut81, koukla) 19
2 M.P. Black (consigliata da Carlo Menzinger, Cristina Contilli, Stefania Lovati, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Monica Caira, Flaviocrem, Antonella Sanna, Alice Balbo, Elisabetta Modena, Cristiana Iannotta, Barbara Risoli, Francesca Resta, Hatshepsut81, kouklavalina91) 16
3 Elisabetta Modena (consigliata da Cristina Contilli, Flaviocrem, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Alice Balbo, Mmorgana, Fioredicollina, Cristiana Iannotta, Luna70, Barbara Risoli, Rosa Noci, Carlo Menzinger, Fede, Hatshepsut81, koukla) 15
4 Monica Caira Monticelli (consigliata da Carlo Menzinger, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Flaviocrem, Alice Balbo, Laura Costantini, Alessandro Bastasi, Elisabetta Modena, Cristiana Iannotta, Gianna Campanella, MP Black, Piperitapitta, Hatshepsut81) 13
5 Barbara Risoli (consigliata da Cristina Contilli, Stefania Lovati, Carla Casazza, Antonella Sanna, Laura Costantini, Luna70, Francesca Resta, MP Black, Carlo Menzinger, Elisabetta Modena, Hatshepsut81, valina91 ) 12
6 Laura Costantini e Loredana Falcone (consigliate da Carlo Menzinger, Carla Casazza, Monica Caira, Flaviocrem, Alice Balbo, Cinzia Pierangelini, Maria Lucia Riccioli, Gianna Campanella, Cristina Bove, Barbara Risoli, Silvia Leonardi, Hatshepsut81) 12
7 Alessandro Bastasi (consigliato da Nadia Zapperi, Stefania Lovati, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Monica Caira, Alice Balbo, Laura Costantini, Carlo Menzinger, MP Black, Hatshepsut81) 10
8 Cristina Contilli (consigliata da Antonella Sanna, Mmorgana, Elisabetta Modena, Cristiana Iannotta, Luna70, Cristina Bove, Barbara Risoli, MP Black, Hatshepsut81, valina91 ) 10
9 Francesca Angelinelli (consigliata da Cristina Contilli, Barbara Risoli, Francesca Resta, MP Black, Fede, Elisabetta Modena, Hatshepsut81, koukla, valina91 ) 9
10 Sergio Paoli (consigliato da Carlo Menzinger, Carla Casazza, Flaviocrem, Alice Balbo, Mmorgana, Cristiana Iannotta, Deibnik85, MP Black, Hatshepsut81) 9
11 Kristle Reed (consigliata da Marco Mazzanti, Stefania Lovati, Cristiana Iannotta, Barbara Risoli, Cristina Contilli, MP Black, CMT, Hatshepsut81) 8
12 Paolo Ciampi (consigliato da Cristina Contilli, Monica Caira, Elisabetta Modena, Cristiana Iannotta, Rosa Noci, Carlo Menzinger, Piperitapitta, Hatshepsut81) 8
13 Alessandra Libutti (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Monica Caira, Alessandro Bastasi, Piperitapitta, LaMagaCirce, Hatshepsut81) 7
14 Claudio Martini (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Monica Caira, Alice Balbo, Cinzia Pierangelini, Ipanema Ramos, Hatshepsut81) 7
15 Giovanni Molon (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Monica Caira, Alice Balbo, MP Black, Hatshepsut81) 7
16 Marco Mazzanti (consigliato da Carlo Menzinger, Antonella Anzalone, Laura Costantini, Maria Lucia Riccioli, Cristina Contilli, LaMagaCirce, Hatshepsut81) 7
17 Marco Valenti (consigliato da Carla Casazza, Alice Balbo, Flaviocrem, Cristiana Iannotta, arcobaleno, vale, Hatshepsut81) 7
18 Tito Barbini (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Monica Caira, Alice Balbo, Piperitapitta, Hatshepsut81) 7
19 Carla Casazza (consigliata da Flaviocrem, Claudia Lucchin, Monica Caira, Laura Costantini, Barbara Risoli, Hatshepsut81) 6
20 Michele Andreis (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Alice Balbo, Cristiana Iannotta, Hatshepsut81, koukla) 6
21 Aldo Moscatelli (consigliato da Marco Mazzanti, Monica Caira, Laura Costantini, Cristina Bove, Hatshepsut81) 5
22 Alessandra Paoloni (consigliata da Antonella Sanna, Barbara Risoli, MP Black, Hatshepsut81, valina91 )
5
23 Alessia Margiotta (consigliata da Nadia Zapperi, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Elisabetta Modena, Hatshepsut81) 5
24 Amanda Gris (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Monica Caira, Cristiana Iannotta, Hatshepsut81) 5
25 Antonella Sanna (consigliata da Cristina Contilli, Stefania Lovati, Barbara Risoli, MP Black, Hatshepsut81) 5
26 Federica D’Ascani (consigliata da Antonella Sanna, Barbara Risoli, MP Black, Hatshepsut81, koukla )
5
27 Giovanni Frenda (consigliato da Carla Casazza, Carla Lucchin, Alice Balbo, Alessandro Bastasi, Hatshepsut81) 5
28 Massimo Famularo (consigliato da Alice Balbo, Flaviocrem, Cristiana Iannotta, MP Black, Hatshepsut81) 5
29 Paola Boni (consigliata da Stefania Lovati, Francesca Resta, MP Black, CMT, Hatshepsut81) 5
30 Pasquale Esposito (consigliato da Gaja Cenciarelli, Maria Lucia Riccioli, Cristina Bove, Silvia Leonardi, Hatshepsut81) 5
31 Romina Principato (consigliata da Cristina Contilli, Antonella Sanna, Barbara Risoli, MP Black, Hatshepsut81) 5
32 Cinzia Pierangelini (consigliato da Cristina Bove, Cricri, Andreafranco, Hatshepsut81) 4
33 Cristina Bove (consigliata da Cinzia Pierangelini, Maristella Angeli, Silvia Leonardi, Hatshepsut81) 4
34 Enrico Matteazzi (consigliato da Carlo Menzinger, Barbara Risoli, Rosa Noci, Hatshepsut81) 4
35 Giuliana Argenio (consigliata da Carlo Menzinger, Gianna Campanella, Cristina Bove, Hatshepsut81) 4
36 Laura Gay (consigliata da Cristina Contilli, Elisabetta Modena, Barbara Risoli, Hatshepsut81) 4
37 Laura Schiavini (consigliato da Carla Casazza, Monica Caira, Alice Balbo, Hatshepsut81)
4
38 Mario De Martino (consigliato da Barbara Risoli, MP Black, Hatshepsut81, koukla) 4
39 Massimo Crociani (consigliato da Stefania Lovati, Antonella Sanna, MP Black, Hatshepsut81) 4
40 Paolo Federici (consigliato da Stefania Lovati, Barbara Risoli, MP Black, Hatshepsut81) 4
41 Rosa Noci (consigliata da Elisabetta Modena, Deibnik85, Cristina Contilli, Hatshepsut81) 4
42 Silvia Scibilia (consigliata da Elisabetta Modena, Cristiana Iannotta, Barbara Risoli, Hatshepsut81) 4
43 Ubaldina Mascia (consigliato da Carla Casazza, Barbara Risoli, MP Black, Hatshepsut81)
4
44 Vera Demes (consigliato da Carla Casazza, Alice Balbo, Cristina Contili, Hatshepsut81)
4
45 Aislin (consigliato da Francesca Resta, MP Black, Hatshepsut81 ) 3
46 Alessandra Bianchi (consigliata da Luna70 e nicolavitale, Hatshepsut81) 3
47 Alessio Pracanica (consigliato da Deibnik85, Alessandro Bastasi, Hatshepsut81) 3
48 Andrea Bonvicini (consigliato da Alice Balbo, Elisabetta Modena, Hatshepsut81) 3
49 Andrea Rossetti (consigliato da Carlo Menzinger, Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 3
50 Antonia Romagnoli (consigliata da Francesca Resta, Fede, Hatshepsut81) 3
51 Carmelo Massimo Tidona (consigliato da Carla Casazza, Alice Balbo, Hatshepsut81)
3
52 Cristiana Iannotta (consigliata da Elisabetta Modena, Cristina Contili, Hatshepsut81) 3
53 Daniela Raimondi (consigliata a Gianna Campanella, Carlo Menzinger, , Hatshepsut81) 3
54 Enrico Gregori (consigliato da Cristina Bove, Silvia Leonardi, Hatshepsut81) 3
55 Fabrizio Valenza (consigliato da Fede, Elisabetta Modena, Hatshepsut81) 3
56 Federico Federici (consigliata da Marco Mazzanti, Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 3
57 Francesco Barbi (consigliato da Perflinka, Carla Casazza, Hatshepsut81) 3
58 Francesco Giubilei (consigliato da Marco Mazzanti, Cristina Bove, Hatshepsut81) 3
59 Giuseppe Antoni (consigliato da Stefania Lovati, MP Black, Hatshepsut81) 3
60 Laura Ruznickova (consigliata da Marco Mazzanti, Gianna Campanella, Hatshepsut81) 3
61 Lorenza Caravelli (consigliata da Marco Mazzanti, Gianna Campanella, Hatshepsut81) 3
62 Lorenzo Moneta (consigliato da Risoli Barbara, Marco Valenti, Hatshepsut81) 3
63 Lucia Scarpa (consigliato da Barbara Risoli, MP Black, Hatshepsut81) 3
64 Luigi Romolo Carrino (consigliato da Maeba Sciutti, Francesco De Francesco, Hatshepsut81) 3
65 Maeba Sciutti (consigliata da Marco Mazzanti, Gianna Campanella, Hatshepsut81) 3
66 Maria Martino (consigliata da Stefania Lovati, MP Black, Hatshepsut81) 3
67 MariaGiovanna Luni (consigliata da Marco Mazzanti, Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 3
68 Marisa Zepparelli (consigliata da Marco Mazzanti, Hatshepsut81) 3
69 Melita Vicini Mantero (consigliato da Carla Casazza, Hatshepsut81, Monica Caira) 3
70 Michela Mamprin (consigliato da Carla Casazza, MP Black, Hatshepsut81) 3
71 Michele Marziani (consigliato da Monica Caira, LaMagaCirce, Hatshepsut81) 3
72 Mirko Venini (consigliato da Stefania Lovati, MP Black, Hatshepsut81) 3
73 Morena Fanti (consigliato da Cristina Bove, Silvia Leonardi, Hatshepsut81)  3
74 Renzo Montagnoli (consigliato da Cinzia Pierangelini, Cristina Bove, Hatshepsut81) 3
75 Rita Amico (consigliato da Carla Casazza, Alice Balbo, Hatshepsut81) 3
76 Roberto Ritondale (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Hatshepsut81) 3
77 Sean MacMalcom (consigliato da CMT, Hatshepsut81, koukla) 3
78 Sergio Calamandrei (consigliato da Carlo Menzinger, Gianna Campanella, Hatshepsut81) 3
79 Simona Lo Iacono (consigliata da Maria Lucia Riccioli, Cristina Bove, Hatshepsut81) 3
80 Simone Maria Navarra (consigliato da Laura Costantini, Cinzia Pierangelini, Hatshepsut81) 3
81 Vanni Santoni (consigliato da Carlo Menzinger, Cristina Contilli, Hatshepsut81) 3
82 Alberto Davanzo (segnalato da LaMagaCirce, Hatshepsut81) 2
83 Alberto Pestelli (consigliato da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
84 Alessandra Palombo(consigliata da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
85 Alessandro Cinelli e Vito Parisi (consigliati da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
86 Alessandro Nardin (consigliato da MP Black, Hatshepsut81) 2
87 Alessandro Soprani (consigliato da Monica Caira, Hatshepsut81) 2
88 Andrea Bertozzi (consigliato da Stefania Lovati, Hatshepsut81) 2
89 Andrea Donatangelo (consigliato da Marco Mazzanti, Hatshepsut81) 2
90 Anileda Xeka (consigliata da Maristella Angeli, Hatshepsut81) 2
91 Anna Cottini(consigliata da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
92 Anna Maria Fabiano (consigliata da Francesco De Francesco, Hatshepsut81) 2
93 Anna Maria Frascaroli (consigliata da MP Black, Hatshepsut81) 2
94 Annalisa Fracasso (consigliata da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
95 Annalisa Maria Alessia Margiotta (consigliata da MP Black, Hatshepsut81) 2
96 Aurelio Zucchi (consigliata da Maristella Angeli, Hatshepsut81) 2
97 Bruno Barbonaglia (consigliato da Barbara Risoli, Hatshepsut81)  2
98 Chiara Guidarini (consigliata da MP Black, Fede, Hatshepsut81) 2
99 Cinzia Ottonello (consigliata da Marco Mazzanti, Hatshepsut81) 2
100 Claudia Bruni (consigliata da Alice Balbo, Hatshepsut81) 2
101 Claudine Giovannoni (consgiliata da Luna70, Hatshepsut81) 2
102 Dalmazio Masini(consigliato da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
103 Daniele Dimilito (consigliato da Stefania Lovati, Hatshepsut81) 2
104 Daniele Vannini (consigliato da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
105 Ennio Gelfi (consigliato da Stefania Lovati, Hatshepsut81) 2
106 Ester Manzini (consigliata da Francesca Resta, Hatshepsut81) 2
107 Fabio Musati (consigliato da Ipanema Ramos, Hatshepsut81) 2
108 Fabrizio Bandini (consigliato da Marco Mazzanti, Hatshepsut81) 2
109 Fantasie Voltai (consigliata da MP Black, Hatshepsut81) 2
110 Federica Ramponi (consigliata da Elisabetta Modena, Hatshepsut81) 2
111 Federico Negro (consigliato da MP Black, Hatshepsut81) 2
112 Francesco Brunetti (consigliato da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
113 Francesco Gallone (consigliato da Oblomov Il Pigro, Hatshepsut81) 2
114 Franco Tutino (consigliato da Cinzia Pierangelini, Hatshepsut81) 2
115 Frank Spada (consigliato da Carla Casazza, Hatshepsut81) 2
116 Gabriele Pepe (consigliato da Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 2
117 Gabriella Saracco (consigliata da Cinzia Pierangelini, Hatshepsut81) 2
118 Gaspare Bitetto (consigliato da Marco Mazzanti, Hatshepsut81) 2
119 Giampietro Stocco (consigliato da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
120 Gianluca Valenti (consigliato da Flaviocrem, Hatshepsut81) 2
121 Gianna Campanella (consigliata da Anna Cottini, Hatshepsut81) 2
122 Giovanni Nigro (consigliato da Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 2
123 Girolamo De Michele (consigliato da Nikottolina, Hatshepsut81) 2
124 Giulia Ghini (consigliata da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
125 Giuliana Angeli (consigliata da Maristella Angeli, Hatshepsut81) 2
126 Giusi Vanella (consigliata da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
127 Gordiano Lupi (consigliato da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
128 Ianus Pravo (consigliato da Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 2
129 Ines Scarparolo (consigliata da Cristina Contilli, Hatshepsut81) 2
130 Laura Schirru (consigliata da Francesca Resta, Hatshepsut81) 2
131 Letizia Bognanni (consigliata da Alice Balbo, Hatshepsut81) 2
132 Lina Anielli (consigliata da Cinzia Pierangelini, Hatshepsut81) 2
133 Lina Dettori (consigliata da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
134 Lorenzo Fusoni (segnalato da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
135 Luigi Romolo Carrino(consigliato da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
136 Luisa Ferretti (consigliata da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
137 Manuela Mazzi (consigliata da Alice Balbo, Hatshepsut81) 2
138 Marco Palasciano(consigliato da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
139 Marco Saya(consigliato da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
140 Maria Grazia Calandrone (consigliata da Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 2
141 Mariateresa Biasion Martinelli (consigliata da Cristina Contilli, Hatshepsut81) 2
142 Mariella Bettarini (consigliata da Cristina Contilli, Hatshepsut81) 2
143 Marina Dionisi (consigliata da Marco Mazzanti, Hatshepsut81) 2
144 Marina Pizzi (consigliata da Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 2
145 Massimo Botturi (consigliato da Gianna Campella, Hatshepsut81) 2
146 Massimo Maugeri (consigliato da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
147 Massimo Padua (consigliato da Carla Casazza, Hatshepsut81) 2
148 Massimo Rainer (consigliato da Barbara Risoli, Hatshepsut81)  2
149 Maurizio Centi (consigliato da Cinzia Pierangelini, Hatshepsut81) 2
150 Michele Ciardelli (consigliato da Sermaf, Hatshepsut81) 2
151 Milvia Comastri (consigliato da Cristina Bove, Hatshepsut81)  2
152 Minia Bangorich (consigliato da Barbara Risoli, Hatshepsut81) 2
153 Natalia Castaldi (consigliata da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
154 Norma Stramucci (consigliata da Maristella Angeli, Hatshepsut81) 2
155 Paola Silvia Dolci (consigliata da Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 2
156 Paolo De Lazzaro (consigliato da Piperitapitta, Hatshepsut81) 2
157 Patrizia Catenuto (consigliata da Elisabetta Modena, Hatshepsut81) 2
158 Pier Paolo Sciola (consigliato da Francesco De Francesco, Hatshepsut81) 2
159 Raffaele Abbate (consigliato da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
160 Renato Bergonzi (consigliato da Laura Costantini, Hatshepsut81) 2
161 Roberta De Tomi (consigliato da Carla Casazza, Hatshepsut81) 2
162 Roberto Calcagnile (consigliato da MP Black, Hatshepsut81) 2
163 Romina Capo (consigliata da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
164 Rosa Tiziana Bruno (consigliata da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
165 Rossella Drudi (consigliata da Carlo Menzinger, Hatshepsut81) 2
166 Sabrina Rondinelli (consigliata da Rosa Noci, Hatshepsut81) 2
167 Sara Bardi (consigliata da koukla, valina91) 2
168 Segalerba Rossano (consigliato da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
169 Silvia Comoglio (consigliata da Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 2
170 Silvia Molesini (consigliata da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
171 Silvia Trabanelli (consigliata da Maristella Angeli, Hatshepsut81) 2
172 Simonetta Bumbi (consigliata da Carlo Menznger, Hatshepsut81) 2
173 Stefano Parenti (consigliato da Maeba Sciutti, Hatshepsut81) 2
174 Stefano Santarsiere (consigliato da Ipanema Ramos, Hatshepsut81) 2
175 Tinti Baldini (consigliato da Maristella Angeli, Hatshepsut81) 2
176 Tiziana Curti(consigliata da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
177 Vanessa Sacco (consigliata da Marco Mazzanti, Hatshepsut81) 2
178 Vera Bianchini(consigliata da Gianna Campanella, Hatshepsut81) 2
179 Vittoria A. (consigliata da LaMagaCirce, Hatshepsut81) 2
180 Giandomenico Amato (consigliato da ,valina91) 1
181 Isabel Shenan (consigliata da ,koukla) 1
182 Luca Centi (consigliato da koukla) 1
183 Michel Franzoso (consigliato da valina91) 1
184 Riccardo Bianco (consigliato da valina91) 1
185 Roberto Re (consigliato da koukla) 1

Per gli autori di cui ho letto qualcosa anch’io trovate il link ai miei commenti.

E voi? Non avete nessun autore poco noto da segnalare?

Questo lettore è un cane

Questa lista viene da qui.

 

P.S. (POST SCRIPTUM):

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato e grazie, in particolare, a chi mi ha segnalato.

P.S. (POST SIMILI):

Mi hanno citato tra i loro "magnifici sette"

I Magnifici Sette

Facciamo conoscere questi autori

 

P.P.S.: Post aggiornato il 10/11/2009 con le segnalazioni pervenute qui e su aNobii.

FACCIAMO CONOSCERE QUESTI AUTORI

LIBROSi dice sempre che gli scrittori “minori” non hanno alcun supporto distributivo e promozionale e quindi nessuna speranza di emergere e farsi conoscere. Qualcuno dice che internet possa aiutare.
Ci sono catene di messaggi che si diffondo all’infinito. Mi sono detto allora che forse una catena potrebbe aiutare a far conoscere qualche autore ancora ingiustamente “poco noto”.
La catena è questa e funziona così: chiunque legga questo messaggio o post, può ritrasmetterlo per e-mail o pubblicarlo integralmente sul proprio blog o altri spazi web.

Accanto al nome di ciascun autore consigliato, tra parentesi, troverete il nome di chi questo autore consiglia. Aggiungeteci il vostro nome, se ritenete che quell’autore possa essere sostenuto. In ogni caso non cancellate dalla lista nessun nome, né degli autori, né di chi li ha sostenuti prima di voi. Se non conoscete un autore lasciate il suo nome in lista così com’è.
Se volete aggiungere un nuovo autore da segnalare, fatelo pure, aggiungendolo in fondo alla lista e, tra parentesi, mettete il vostro nome o il vostro nickname). Potete aggiungere tutti gli scrittori che volete (purché abbiate letto i loro libri!)
Quindi trasmettete il messaggio a quanta più gente potete e in tutti i modi possibili. Indicate all’ultima riga chi vi ha mandato il messaggio o dove l’avete letto.
Ed ora ecco la lista (il numero a destra è un contatore degli "sponsor").

1 Aldo Moscatelli (consigliato da Marco Mazzanti, Monica Caira, Laura Costantini) 3
2 Alessandra Libutti (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Monica Caira, Alessandro Bastasi) 4
3 Alessandra Paoloni (consigliata da Antonella Sanna)
1
4 Alessandro Bastasi (consigliato da Nadia Zapperi, Stefania Lovati, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Monica Caira, Alice Balbo, Laura Costantini) 6
5 Alessia Margiotta (consigliata da Nadia Zapperi, Carla Casazza, Claudia Lucchin) 3
6 Amanda Gris (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Monica Caira) 3
7 Andrea Bertozzi (consigliato da Stefania Lovati) 1
8 Andrea Bonvicini (consigliato da Alice Balbo) 1
9 Andrea Donatangelo (consigliato da Marco Mazzanti) 1
10

Andrea Rossetti (consigliato da Carlo Menzinger, Maeba Sciutti)

2
11 Anna Maria Fabiano (consigliata da Francesco De Francesco) 1
12 Annalisa Fracasso (consigliata da Carlo Menzinger) 1
13 Antonella Sanna (consigliata da Cristina Contilli, Stefania Lovati) 2
14 Barbara Risoli (consigliata da Cristina Contilli, Stefania Lovati, Carla Casazza, Antonella Sanna, Laura Costantini) 5
15 Carla Casazza (consigliata da Flaviocrem, Claudia Lucchin, Monica Caira, Laura Costantini) 4
16 Carlo Menzinger (consigliato da Enrico Matteazzi, Laura Costantini, Cristina Contilli, Carla Casazza, Monica Caira, Flaviocrem, Alice Balbo) 7
17 Carmelo Massimo Tidona (consigliato da Carla Casazza, Alice Balbo)
2
18 Cinzia Ottonello (consigliata da Marco Mazzanti) 1
19 Claudia Bruni (consigliata da Alice Balbo) 1
20 Claudio Martini (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Monica Caira, Alice Balbo, Cinzia Pierangelini) 5
21 Cristina Bove (cinzia Pierangelini) 1
22 Cristina Contilli (consigliata da Antonella Sanna)
1
23 Daniele Dimilito (consigliato da Stefania Lovati) 1
24 Daniele Vannini (consigliato da Carlo Menzinger) 1
25 Elisabetta Modena (consigliata da Cristina Contilli, Flaviocrem, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Alice Balbo) 5
26 Ennio Gelfi (consigliato da Stefania Lovati) 1
27 Enrico Matteazzi (consigliato da Carlo Menzinger) 1
28 Fabrizio Bandini (consigliato da Marco Mazzanti) 1
29 Federica D’Ascani (consigliata da Antonella Sanna)
1
30 Federico Federici (consigliata da Marco Mazzanti, Maeba Sciutti) 2
31 Francesca Angelinelli (consigliata da Cristina Contilli) 1
32 Francesco Barbi (consigliato da Perflinka, Carla Casazza) 2
33 Francesco Giubilei (consigliato da Marco Mazzanti) 1
34 Franco Tutino (cinzia Pierangelini) 1
35 Frank Spada (consigliato da Carla Casazza) 1
36 Gabriele Pepe (consigliato da Maeba Sciutti) 1
37 Gabriella Saracco (cinzia Pierangelini) 1
38 Gaspare Bitetto (consigliato da Marco Mazzanti) 1
39 Giampietro Stocco (consigliato da Carlo Menzinger) 1
40 Gianluca Valenti (consigliato da Flaviocrem) 1
41 Gianna Campanella (consigliata da Anna Cottini) 1
42 Giovanni Frenda (consigliato da Carla Casazza, Carla Lucchin, Alice Balbo, Alessandro Bastasi) 4
43 Giovanni Molon (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Monica Caira, Alice Balbo) 5
44 Giovanni Nigro (consigliato da Maeba Sciutti) 1
45 Giulia Ghini (consigliata da Carlo Menzinger) 1
46 Giuliana Argenio (consigliata da Carlo Menzinger) 1
47 Giuseppe Antoni (consigliato da Stefania Lovati) 1
48 Giusi Vanella (consigliata da Carlo Menzinger) 1
49 Ianus Pravo (consigliato da Maeba Sciutti) 1
50 Ines Scarparolo (consigliata da Cristina Contilli) 1
51 Kristle Reed (consigliata da Marco Mazzanti, Stefania Lovati) 2
52 Laura Costantini e Loredana Falcone (consigliate da Carlo Menzinger, Carla Casazza, Monica Caira, Flaviocrem, Alice Balbo, Cinzia Pierangelini, Maria Lucia Riccioli) 7
53 Laura Gay (consigliata da Cristina Contilli) 1
54 Laura Ruznickova (consigliata da Marco Mazzanti) 1
55 Laura Schiavini (consigliato da Carla Casazza, Monica Caira, Alice Balbo)
3
56 Letizia Bognanni (consigliata da Alice Balbo) 1
57 Lina Anielli (cinzia Pierangelini) 1
58 Lina Dettori (consigliata da Carlo Menzinger) 1
59 Lorenza Caravelli (consigliata da Marco Mazzanti) 1
60 Luigi Romolo Carrino (consigliato da Maeba Sciutti, Francesco De Francesco) 2
61 Luisa Ferretti (consigliata da Carlo Menzinger) 1
62 M.P. Black (consigliata da Carlo Menzinger, Cristina Contilli, Stefania Lovati, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Monica Caira, Flaviocrem, Antonella Sanna, Alice Balbo) 9
63 Maeba Sciutti (consigliata da Marco Mazzanti) 1
64 Manuela Mazzi (consigliata da Alice Balbo) 1
65 Marco Mazzanti (consigliato da Carlo Menzinger, Antonella Anzalone, Laura Costantini, Maria Lucia Riccioli) 4
66 Marco Valenti (consigliato da Carla Casazza, Alice Balbo, Flaviocrem) 3
67 Maria Grazia Calandrone (consigliata da Maeba Sciutti) 1
68 Maria Martino (consigliata da Stefania Lovati) 1
69 MariaGiovanna Luni (consigliata da Marco Mazzanti, Maeba Sciutti) 2
70 Mariateresa Biasion Martinelli (consigliata da Cristina Contilli) 1
71 Mariella Bettarini (consigliata da Cristina Contilli) 1
72 Marina Dionisi (consigliata da Marco Mazzanti) 1
73 Marina Pizzi (consigliata da Maeba Sciutti) 1
74 Marisa Zepparelli (consigliata da Marco Mazzanti) 1
75 Massimo Crociani (consigliato da Stefania Lovati, Antonella Sanna) 2
76 Massimo Famularo (consigliato da Alice Balbo, Flaviocrem) 2
77 Massimo Padua (consigliato da Carla Casazza) 1
78 Maurizio Centi (consigliato da Cinzia pierangelini) 1
79 Melita Vicini Mantero (consigliato da Carla Casazza) 1
80 Michela Mamprin (consigliato da Carla Casazza) 1
81 Michele Andreis (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Alice Balbo) 3
82 Mirko Venini (consigliato da Stefania Lovati) 1
83 Monica Caira Monticelli (consigliata da Carlo Menzinger, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Flaviocrem, Alice Balbo, Laura Costantini, Alessandro Bastasi) 7
84 Paola Boni (consigliata da Stefania Lovati) 1
85 Paola Silvia Dolci (consigliata da Maeba Sciutti) 1
86 Paolo Ciampi (consigliato da Cristina Contilli, Monica Caira) 2
87 Paolo Federici (consigliato da Stefania Lovati) 1
88 Pasquale Esposito (consigliato da Gaja Cenciarelli, Maria Lucia Riccioli) 2
89 Pier Paolo Sciola (consigliato da Francesco De Francesco) 1
90 Raffaele Abbate (consigliato da Carlo Menzinger) 1
91 Renato Bergonzi (consigliato da Laura Costantini) 1
92 Renzo Montagnoli (consigliato da Cinzia Pierangelini) 1
93 Rita Amico (consigliato da Carla Casazza, Alice Balbo) 2
94 Roberta De Tomi (consigliato da Carla Casazza) 1
95 Roberto Ritondale (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza) 2
96 Romina Principato (consigliata da Cristina Contilli, Antonella Sanna) 2
97 Rossella Drudi (consigliata da Carlo Menzinger) 1
98 Sergio Calamandrei (consigliato da Carlo Menzinger) 1
99 Sergio Paoli (consigliato da Carlo Menzinger, Carla Casazza, Flaviocrem, Alice Balbo) 4
100 Silvia Comoglio (consigliata da Maeba Sciutti) 1
101 Simona Lo Iacono (consigliata da Maria Lucia Riccioli) 1
 
102 Simone Maria Navarra (consigliato da Laura Costantini, Cinzia Pierangelini) 1
103 Stefano Parenti (consigliato da Maeba Sciutti) 1
104 Tito Barbini (consigliato da Flaviocrem, Carla Casazza, Claudia Lucchin, Monica Caira, Alice Balbo) 4
105 Ubaldina Mascia (consigliato da Carla Casazza)
1
106 Vanessa Sacco (consigliata da Marco Mazzanti) 1
107 Vanni Santoni (consigliato da Carlo Menzinger, Cristina Contilli) 2
108 Vera Demes (consigliato da Carla Casazza, Alice Balbo)
2

Questa lista l’ho presa da http://www.anobii.com/anobi/forum_thread.php?tid=39578&pid=130&lid=#new_thread

(sostituisci questa frase, riportando l’indicazione di dove hai letto il messaggio).

libro

 Per gli autori che ho letto e recensito personalmente ho inserito un link.

 

I LIBRI DEL 2008

Il 2008 è finito. E' tempo di tirare le somme e riepilogare le letture fatte, come già avevo fatto l'anno scorso.
I libri che avevo letto nel 2007 li trovate qui. Qui invece ci sono quelli pubblicati e qui quelli scritti nello stesso anno.
Per il 2008 vorrei fare un solo post. Di seguito trovate i libri che ho letto l’anno scorso, con i link ai relativi commenti su splinder. Per gli altri il mio commento lo potete trovare per ora solo su aNobii nella Mia Libreria, ma appena possibile li aggiungerò anche sul blog.
 

Aslan - Le cronache di Narnia

1.   Harry Potter e i doni della Morte – Joanne K. Rowling – Edizioni Salani (gennaio 2008);
2.      The man in the High Castle – Philip K. Dick – Vintage Books (1962);
3.      I fetenti – Raffaele Abbate – Edizioni Marotta (2004);
4.      La tana del salmone – Raffaele Abbate – Edizioni Azimut (febbraio 2007);
5.      Se i dolci facessero dimagrire, io sarei anoressica – Giusi Vanella – Editore Malatempora (gennaio 2008)
6.      Il Libro degli Yilané – Harry Harrison – Editrice Nord.
7.      La famiglia immaginaria – Lina Dettori – Edizioni Iris (2004)
8.      Il Principe Caspian (Le Cronache di Narnia) – C.S. Lewis – Mondadori
9.      La setta degli Assassini – Le guerre del Mondo Emerso – Lina Troisi – Mondadori
10. Baffi di cacao – Lina Dettori – Edizioni Iris (2007)
11. La guardia bianca – Michail Bulgakov – BUR
12. La Francia – Le guide Mondatori
13. La steppa – Anton Cechov – La Nuova Italia
14. L’infinita ombra del vero – Luisa Ferretti – Prospettiva Editrice
15. Da qualche parte in Grecia – Daniele Vannini – Editrice Robin
16. Luigino e le pietre della vita – Enrico Matteazzi – Editore Altromondo
17. Scuola Holden – Saper Scrivere – Vol. 1 – La Repubblica
18. Rumori di Carta – Sergio Paoli – L’Autore Libri – Firenze
19. Il cacciatore di aquiloni – Khaled Hosseini – PiemmeIl cacciatore di aquiloni
20. Scuola Holden – Saper Scrivere – Vol. 2 – La Repubblica
21. La costellazione del caprotoro – Fazil' Iskander – Sellerio di Giorgianni
22. Predatore – Patricia Cornwell – Mondadori
23. La morale di Pietra – Monica Caira Monticelli – La Riflessione – Davide Zedda Editore137
24. Prendimi e uccidimi – Rossella Drudi – Graus Editore
25. Personaggi Precari – Vanni Santoni – Unwired Media
26. Scuola Holden – Saper Scrivere – Vol. 3 – La Repubblica
27. Gli interessi in comune – Vanni Santoni – Feltrinelli
28. Mosca e San Pietroburgo (La guida verde) – Michelin
29. Romanzo teatrale – Le memorie di un defunto – Michail A. Bulgakov – BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
30. Bucce d’acino – Annalisa Fracasso – Cinquemarzo Editore
31. Vendetta – Perluigi Curcio – Il Filo
32. Finzioni – Jorge Luis Borge –Einaudi
33. Principessa Orchidea Cegliese – Franca Bassi – AGM
34. Fatherland – Robert Harris – Mondadori
35. New York 1920 – Laura Costantini, Loredana Falcone – Maprosti & Lisanti Editore
36. I racconti del ripostiglio – Claudio Martini – Besa
37. Blu e Rosso. Viola. – Cristiana Iannotta – Aletti
38. Roma Eterna – Robert Silverberg – EOS
39. Il Settimo Plenilunio – Carlo Menzinger, Simonetta Bumbi e Sergio Calamandrei – on line su Splinder e http://www.liberodiscrivere.it
40. Il Porto di Calais – Cristina Contilli – Carta e Penna
41. Lisa Verdi e il ciondolo elfico – M.P. Black – Zerounoundici
42. Giovanna e la tempesta verticale – Giulia Ghini – Lulu
43. Il duello – Cristina Contilli – Givane Holden EditoreSan Pietroburgo
44. Il mondo nuovo – Aldous Huxley – Oscar Mondadori
45. Ritorno al mondo nuovo – Aldous Huxley – Oscar Mondadori
46. Jacopo Flammer e il popolo delle amigdale – Carlo Menzinger – inedito
47. Nero italiano – Giampietro Stocco – Frilli Editore
48. L’ombra del verso – Francesco Brunetti e Guido De Marchi – Liberodiscrivere Editore
49. Il viaggio del veliero (Le Cronache di Narnia) – C.S. Lewis – Mondadori
50. La sedia d’argento (Le Cronache di Narnia) – C.S. Lewis – Mondadori
51. L’ultima battaglia (Le Cronache di Narnia) – C.S. Lewis – Mondadori
52. Eibhlin non lo sa… Laura Costantini e Loredana Falcone – Nike Edizioni
53. Il vangelo secondo Gesù Cristo – José Saramago – Einaudi (in lettura)
 
Quanto ai libri in scrittura, nel 2008 ho lavorato su:
1.      Jacopo Flammer e il Popolo delle Amigdale (revisione e illustrazione)
2.      Jacopo Flammer nella Terra dei suricati (revisione)
3.      Blogosfera (stesura iniziale)
4.      La bambina dei sogni (ritocchi)
5.      Il Settimo Plenilunio (pubblicazione on line e illustrazione).
 
Qui ci sono quelli del 2009  e 2010   e    e e  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: