Posts Tagged ‘beneficenza’

Vincere una copia de IL COLOMBO DIVERGENTE

IL COLOMBO DIVERGENTE è stato messo in palio qui http://scrittoriditalia.forumfree.it/?t=49363382
Chi risponde per primo al questionario ne vince una copia.

IL SETTIMO PLENILUNIO – Capitolo 3

Continuano ad arrivare le immagini per illustrare la Gallery Novel "Il Settimo Plenilunio e molte altre ci sono state promesse.

Il volume prende corpo e ci stavamo chiedendo cosa farne dei proventi. CI piacerebbe, infatti, devolvere gli utili a qualche associazione di beneficienza. Visto l’argomento Sergio ha suggerito, un po’ per scherzo, credo, di devolverli all’Avis! Mi parrebbe una buona idea. Che ne pensate?

Chiunque volesse farci avere i suoi disegni per partecipare alla realizzazione di questo volume illustrato, può contattarmi o qui o scrivendomi su menzin@virgilio.it.

Il terzo capitolo de "Il Settimo plenilunio" è già su http://www.liberodiscrivere.it.

Finora abbiamo fatto conoscenza con la rossa Esharhamat, la ritardataria del primo capitolo, e con la mora Sonia, la poliziotta del secondo episodio. Ora è la volta del ricco e burbero Piero De Mastris. A breve conosceremo anche il quarto protagonista e, quindi, la storia si metterà in moto.

Ecco come inizia il terzo capitolo:

CALL CENTER

– Buongiorno, sono Stefano, in cosa posso esserle utile?
– Senta Stefano, oltre che un nome, Lei ha anche un cognome?
– Certamente.
– E allora me lo dica, perché è la quattordicesima chiamata che faccio al vostro call center e ogni volta mi raccontano una cosa diversa. Voglio sapere con chi sto parlando. Non tollero questo mezzo anonimato dilagante di gente che si presenta solo con il nome.
– Come vuole, non ci sono problemi.
– Problemi ci sono, sennò non chiamerei.
– Mi dica, allora, di cosa si tratta…
– No, mi dica prima LEI il suo cognome…

(CONTINUA)

ARRIVANO I DISEGNI

Leggi anche:

Ecco due immmagini di Piero De Mastris visto da Niccolò Pizzorno, anche la lupa di sopra è opera sua.

Piero De Mastris visto da Niccolò Pizzorno

De Mastris al call center visto da Pizzorno

I DISEGNI SONO TUTTI SU PLENILUNIO7

IL SETTIMO PLENILUNIO – Capitolo 2

Un paio di post fa ho lanciato la proposta per un VISUAL GROUP BOOK. Ricapitolo di cosa si tratta.

Esharhamat con un licantropo - illustrazione di Niccolò PizzornoAssieme a Simonetta Bumbi e "con la partecipazione determinante di Sergio Calamandrei" ho scritto un romanzo che parla di vampiri e licantropi ed è ambientato in un prossimo futuro. Il libro vuole essere, in certa misura, anche una piccola satira del consumismo.

Quello che vi proponiamo è di farci avere i vostri disegni, ispirati a ciascun capitolo del libro. Sceglieremo quelli che ci piaciono di più e, con la vostra autorizzazione, li useremo per illustrare il volume.

Non vorremmo un solo illustratore. Ci piacerebbe che molti di voi partecipino e che questo che è già un romanzo "collettivo", essendo stato scritto a sei mani, possa diventare veramente tale, arricchendosi con le vostre illustrazioni.

Mandateci i vostri disegni su menzin@virgilio.it. Se ci piaceranno, li pubblicherò su questo blog. I migliori formeranno il volume che tenteremo di pubblicare. Dico tenteremo perché non si può mai dire. Non sono un editore. Però di libri ne ho pubblicati già tanti. Perchè questo no?

Molti disegni sono già arrivati per il primo capitolo e li potete vedere in fondo al precedente post. Qui sopra ci sono un disegno di Niccolò Pizzorno e un’immagine elaborata da Massimo Berna che potrebbero tornare utili per dei capitoli successivi.

Il romanzo si chiama IL SETTIMO PLENILUNIO.

Nel primo capitolo abbiamo fatto la conoscenza con due personaggi, la rossa Esharhamat (detta La poliziotta Sonia Stefani vista da Niccolò PizzornoEsha) ed il professor Michele Moretti.

Nel secondo capitolo incontreremo la poliziotta Sonia Stefani, una ragazza non troppo bella, dura ma buona. E’ una moretta.

Il secondo capitolo inizia così:

– Che ne dici?
– Orrendo, Marco. Veramente orrendo.
– Doveva essere una bestia enorme…
– C’è una cosa che non capisco: perché era nudo? Mi pare già strano che un uomo, al giorno d’oggi, possa essere sbranato da un lupo o un cane o quello che era. Non capisco perché non ci fosse alcuna traccia dei suoi vestiti. Che si aggirasse per strada completamente nudo mi pare assurdo.
– Sarà stato pazzo. Tu Sonia cerchi sempre ragioni nascoste. E’ stato assalito da qualche animale ed è morto.
– Ma è assurdo! Non te ne rendi conto? – osservò la poliziotta, fissando il collega con aria sbalordita.
– No – rispose inespressivo l’agente.

Leggi anche:

ECCO LE NUOVE IMMAGINI CHE CI AVETE MANDATO

La poliziotta Sonia scopre il cadavere

Le tre sopra sono di Niccolò Pizzorno.

Queste tre sotto sono di Massimo Berna.

Sonia Stefani vista da Massimo Berna

Il castello di Piero De Mastris, visto da Massimo Berna

La sede della Banca Rocher, vista da Massimo Berna

E questa è la lupa assassina, vista da Niccolò Pizzorno:

La lupa assassina vista da NiccolòPizzorno

 

Le fiabe di Gramos

Il 15 novembre, è stato pubblicato il libro Le fiabe di Gramos.

Gramos è un bambino kosovaro di 12 anni, affetto da una grave malattia, la tirosinemia, che comporta cure molto costose.
Per questo negli ultimi mesi si è creato, grazie a
Sabrina Campolongo e a Morgan Palmas, un movimento sul web finalizzato a raccogliere fondi da devolvere alla sua causa.
Fra le varie iniziative proposte, una delle più interessanti e originali è partita proprio da
Sabrina: scrivere un libro di fiabe, per devolverne i proventi all’Associazione S.o.S. Infanzia nel Mondo Onlus.
Al concorso hanno partecipato 80 scrittori (o aspiranti tali), blogger, giornalisti, inviando le loro favole: 23 di queste sono state raccolte nel libro che da oggi potete acquistare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: