QUEGLI OMETTI DEI MEDICI

Leggere della storia patria in saggi scritti da autori stranieri fa sempre uno strano effetto, per non parlare di certi documentari americani. Personaggi e fatti italiani assumono spesso tutta un’altra dimensione e una diversa prospettiva.

Ascesa e caduta di casa Medici”(“The Rise and Fall of the House of Medici”) dell’inglese Cristopher Hibbert non ha rivoluzionato la mia visione e conoscenza della famiglia che guidò il rinascimento fiorentino, ma (sarà per effetto della lunghezza dedicata alla parte sulla decadenza) l’impressione che ne ho avuto è quella di una famiglia ricca e importante, che più che ospitare artisti e organizzare eventi non è che abbia fatto molto altro.

Due sole figure escono abbastanza positivamente, Cosimo il Vecchio e Lorenzo Il Magnifico, tutti gli altri mi sono parsi poco più che degli “ometti”, per non dir di peggio.

Persino la figura del Magnifico mi è parsa profondamente ridimensionata: in fondo non era lui direttamente a finanziare la maggior parte delle opere rinascimentali, ma si limitava a ospitare e far incontrare i principali artisti, raccomandandoli poi a questo o quel sovrano o principe, affinché gli commissionassero delle opere.

La stessa Firenze, nel suo massimo splendore storico, non appare come un luogo in cui venga una gran voglia di vivere, con tutti i suoi intrighi, le sue divisioni censuarie e le continue battaglie.

Christopher Hibbert

Lorenzo Il Magnifico

A proposito di queste, la “guerra all’italiana” viene vista come il muoversi di due eserciti sul territorio, senza scontrarsi mai, in attesa che uno dei due si arrendesse per mancanza di rifornimenti. Situazione che cambierà radicalmente con le prime invasioni straniere.

Si parla insomma del Rinascimento, dell’uscita dell’Europa intera dai secoli bui, di nuovi ordinamenti statali, ma in queste pagine si percepisce ben poco splendore e ben poca grandezza, come se non fosse stato anche grazie alla politica di questa famiglia di banchieri che il continente si è risvegliato.

 

Annunci

2 responses to this post.

  1. […] Christopher Hibbert – Ascesa e caduta di casa Medici – (cartaceo) – saggio storico […]

    Rispondi

  2. […] conoscere qualcosa sulla famiglia Medici, meglio allora leggersi un bel saggio, magari persino “Ascesa e caduta di casa Medici” dell’inglese Cristopher Hibbert. Su quegli anni, dopo “I Medici – Una dinastia al […]

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: