IL SESSO INTERMEDIO

Middlesex è il nome di un ex-contea della Gran Bretagna, ma è anche il nome di almeno un paio di  località negli Stati Uniti d’America (in Massachussets, New Jersey) e Canada (in Ontario). Il termine, letteralmente vuol dire anche “Sesso intermedio”.

Middlesex” è il titolo di un romanzo dell’autore greco-irlandese-statunitense (difficile mettere etichette, vero?) Jeffrey Eugenides. Protagonista e voce narrante ne è un ermafrodito di nome Calliope, nato femmina e divenuto, con l’adolescenza, maschio.

Raccontare i tormenti di un adolescente che cambia sesso poteva essere argomento più che sufficiente per scrivere un romanzo, ma Eugenides non si è voluto fermar lì e ha voluto raccontarci le ragioni genetiche che hanno portato alla nascita di una simile creatura, che fa risalire alla stretta consanguineità dei suoi ascendenti.

Comincia quindi con il raccontarci le avventure dei due fratelli greci Desdemona e Lefty che, oppressi dai turchi, lasciano l’Asia Minore per fuggire in America e lungo il viaggio in nave trasformano la propria vita e identità, fingendosi sconosciuti, innamorati e infine sposandosi tra loro. Questo sarà solo il primo incesto, perché uno dei loro figli, Milton, sposerà una figlia di una loro cugina. Dal loro matrimonio nasceranno il ragazzo Chapter Eleven e la bambina Calliope, detta Callie, che, più avanti, scoprirà la propria vera natura.

Middlesex è il nome della località in cui vivono questi immigrati greci, ma è anche l’intersessualità che Callie, divenuta Cal andrà scoprendo, in un mondo in cui accanto a ermafroditi e transessuali non mancano varie sfumature di omosessualità.

Il romanzo è l’occasione oltre che per narrare le difficoltà per il protagonista e la sua famiglia di accettare la difficile situazione della ragazza/ragazzo (e dei nonni, con il loro incesto segreto), ma anche per descrivere un intero mondo, quello dell’immigrazione greca in America.

Il libro è quanto mai corposo, ma rimane sempre interessante nonostante il succedersi dei capitoli, delle generazioni e degli anni descritti.

Jeffrey Eugenides

Jeffrey Eugenides

La mia attenzione, in particolare, è stata ravvivata dalla curiosità di vedere come un tema da me già trattato nel romanzo “Giovanna e l’angelo” potesse essere affrontato: il cambiamento di sesso.

Quando scrissi il romanzo su Giovanna D’Arco, non conoscevo quest’opera di Eugenides (pubblicato nel 2002, dunque quando già stavo scrivendo il mio testo) e mi ero semmai ispirato all’”Orlando” di Virginia Wolf, affascinato dall’idea di un mutamento di sesso così repentino e quasi “senza effetto”, totalmente naturale. L’approccio qui è ben diverso. Il mutamento porta palesi effetti e reazioni nel mondo circostante, ma il suo realizzarsi è quasi altrettanto fluido: chi un giorno era femmina, un altro giorno si ritrova a esser maschio. In tutte e tre le opere, mi pare, si mantiene il concetto che la dicotomia è un fondamentale errore, che la vita è fatta di sfumature, che non ci sono solo bianchi e neri, ma tutta una gamma di colori intermedi. Eugenides ce lo scrive mostrandoci un mondo in cui Callie/Cal non è solo, non è il mostro che all’inizio crede di essere. La Wolf ci mostra l’assenza di stacchi tra gli estremi grazie alla lievità del mutamento.

 

Firenze, 25/07/2013

P.S. In questi giorni, in cui si parla tanto di omofobia, forse può meritare la lettura.

Annunci

4 responses to this post.

  1. […] Middlesex – Jeffrey Eugenides […]

    Rispondi

  2. […] come il grandioso King o ai nostrani Baricco ed Eco o magari a un Lansdale, un Roth, un Eugenides o un Jonasson. Persino un Menzinger sarebbe meglio di certe scelte […]

    Rispondi

  3. […] come il grandioso King o magari un Lansdale, un Roth (anche lui più volte candidato), un Eugenides o un Jonasson. Eco, purtroppo, ci ha lasciato prima di poterlo vincere e non mi risulterebbe si […]

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: