L’ISOLA DEGLI INDUSTRIALI FAMOSI

Stieg Larsson - Uomini che odiano le Donne

Stieg Larsson – Uomini che odiano le Donne

Uomini che odiano le donne” è il primo volume della trilogia “Millennium” (dal nome della rivista per cui lavora il protagonista) opera dello svedese Stieg Larsson, scomparso sessantenne nel 2004.

Questi ponderosi volumi (676 pagine per il primo romanzo) che pare abbiano venduto oltre 30 milioni di copie (forse di più, dato che l’informazione l’ho presa dalla quarta di copertina dell’edizione Marsilio del 2010) sono stati uno dei maggiori successi letterari degli ultimi anni.

Nonostante la mole, il primo romanzo scorre veloce e le vicende della potente e un po’ strampalata famiglia Vanger incuriosiscono. I suoi membri e lo sfortunato giornalista improvvisato investigatore (Mikael Blomkvist) sono ben delineati e a volte simpatici.

Credo anzi sia proprio l’umana atipicità dei personaggi a rendere questo thriller particolarmente intrigante. Spicca, per esempio, la personalità malata dell’anoressica Lisbeth Salander, quasi autistica nei rapporti umani, abilissima con il computer e spietata quando occorre. Anomali (ma forse in Svezia le cose vanno così) anche i rapporti tra Mikael e la sua socia, che divide liberamente le sue notti tra lui e il marito e che non si preoccupa più di tanto se Mikael va a letto con quasi tutti i personaggi femminili che gli passano sotto il naso.

Il mistero da scoprire, dietro la scomparsa della nipote quattordicenne dell’industriale Henrik Vanger si rivela torbido per intrighi di sesso, potere e violenza.

Insomma, mi verrebbe quasi la tentazione di rispolverare l’elenco degli ingredienti fondamentali per un best-seller, che avevo tirato fuori anni fa leggendo Harry Potter.

Uomini che Odiano le Donne - Lisbeth Salander nel film

Uomini che Odiano le Donne – Lisbeth Salander nel film

Anche qui molti sono presenti in modo evidente: una buona trama, personaggi ben delineati, lotta tra Bene e Male, amore, violenza, paura, pluralità di nemici, un protagonista che si sente debole (Mikael è appena stato condannato in tribunale, Lisbeth è un’emarginata) ma si scopre forte, suspance, morte.

Per capire se ci siano anche l’unitarietà d’ambiente e una struttura unitaria dovrei leggere anche gli altri due volumi.

Ci sono poi altri elementi che ritenevo importanti nella saga della Rowling, sebbene meno evidenti: la ritualità emergerà nei comportamenti del serial killer, l’isola dove vive la famiglia Vanger funziona come una sorta di mondo parallelo. L’amicizia è quella tra Mikael ed Erika, ma anche quella tra Lisbeth e il suo primo tutore. L’iniziazione e la crescita verso l’età adulta riguarda Lisbeth.

Rispetto alle avventure del maghetto inglese mancano chiaramente la magia e l’avventura, ma in compenso c’è un pizzico di sesso in più.

Insomma, se odiate i bestseller per partito preso, lasciate stare, ma se come me pensate che forse non siano il massimo della letteratura, ma possono essere comunque una lettura piacevole e che dietro un grande successo deve pur esserci qualcosa, questo romanzo merita di esser letto, dato che il “dosaggio degli ingredienti magici” che fanno di un libro un successo commerciale ci sono quasi tutti.

Firenze, 23/08/2011

Annunci

2 responses to this post.

  1. […] numeri primi, Esercizi di stile, Mille e una luna, L’uomo greco, Il Profeta, Il Trono di Spade, Uomini che odiano le Donne, Alexandros, Io sono Dio e […]

    Rispondi

  2. […] primi, Esercizi di stile, Mille e una luna, L’uomo greco, Il Profeta, Il Trono di Spade, Uomini che odiano le Donne, Alexandros, Io sono Dio e […]

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: