Laura Costantini parla di 5 libri di Carlo Menzinger e Michele Ciardelli lo intervista

Laura Costantini, un'autrice che stimo molto, il 4 giugno 2011 mi ha dedicato questo bell'articolo in cui parla de "Il Colombo divergente", "Giovanna e l'angelo", "Parole nel web", "Il Settimo Plenilunio" e "Ansia assassina". Questa è la Libreria su anobii di Laura Costantini e Loredana Flacone (ovvero LauraetLory) (scrivono in coppia) e questo è il loro blog. Di loro ho scritto qui e qui.Giovanna e l'angelo - Carlo MenzingerCon questo post vorrei ringraziare due persone: Laura Costantini e Michele Ciardelli.

Laura Costantini, un'autrice che stimo molto, il 4 giugno 2011 mi ha dedicato questo bell'articolo in cui parla de "Il Colombo divergente", "Giovanna e l'angelo", "Parole nel web", "Il Settimo Plenilunio" e "Ansia assassina".
Ai miei libri non mancano certo recensioni e commenti, ma una panoramica su cinque testi è qualcosa che mi pare degno di essere segnalato, soprattutto quando a farla è una delle autrici più promettenti del panorama nazionale.

Questa è la Libreria su anobii di Laura Costantini e Loredana Flacone (ovvero LauraetLory) (scrivono in coppia) e questo è il loro blog. Di loro ho scritto qui e qui.

 
Lo stesso giorno Michele Ciardelli mi ha intervistato su Apostrofando.

Anche lui è un valido autore di cui ho parlato qui.

Il commento di Laura Costantini comincia così:

Oggi vi parlo di: Carlo Menzinger di Preussenthal

 

Ci sono autori che meriterebbero molto di più. Storia vecchia? Come il mondo, probabilmente. Ma senza voler aprire un nuovo capitolo nella vexata quaestio circa le capacità di talent-scout dell’editoria italiana, voglio parlarvi di un autore che se pubblicato da una grande casa editrice sarebbe, senza ombra di dubbio, un nome di spicco nel panorama letterario italiano. Il nome è altisonante: Carlo Menzinger di Preussenthal. E’ nato a Roma, vive a Firenze e scrive in una dimensione temporale che appartiene solo a lui. Menzinger è uno scrittore ucronico. Non solo, ma principalmente. Cos’è un’ucronia? In parole povere è immaginare come sarebbero andate le cose se la Storia avesse preso un altro corso. Se scrivere un romanzo storico credibile è una bella fatica, scrivere un romanzo ucronico credibile è un’impresa titanica. Eppure a Menzinger riesce con quella facilità apparente che solo i veri talenti sanno imprimere alle loro opere. 

(CONTINUA QUI)
 

E questo è l'inizio dell'intervista fattami da Michele Ciardelli:

Il Colombo divergente - Carlo Menzinger1 Innanzitutto carissimo Carlo, ti ringrazio per avere accettato d’essere intervistato da me, che intervistatore non sono. Poi volevo metterti in guardia, perché sono anch’io, come te, toscano, e quindi irriverente. Sei pronto a partire? Ok, partiamo…
Hai scritto molti libri, fra cui alcuni di genere fantasy che toccano un argomento che spesso ci poniamo come domanda: “cosa sarebbe successo, se…” Ovvero l’Ucronia. Spiegami esattamente cos’è.

R- Non so se l’Ucronia possa essere definita Fantasy in senso stretto. Lo è in senso lato, in quanto narrativa fantastica, ma come genere si pone a metà strada tra il romanzo storico e la fantascienza. Mi piace dire che l’Ucronia è la Storia Sognata. Scrivere allostorie significa raccontare qualcosa in un contesto storico ricostruito in cui un dato evento che nella realtà si è verificato nella finzione del romanzo non è accaduto. O viceversa. Credo che un esempio possa aiutare. Nel mio romanzo “Il Colombo divergente” immagino che il navigatore genovese arrivato nella prima isola americana cambi rotta e rimanga così prigioniero degli aztechi, mutando la propria storia e quella dell’umanità, orba della scoperta dell’America. 

(CONTINUA QUI)e lui è An A  A

Advertisements

21 responses to this post.

  1. Posted by passeggio on 11 giugno 2011 at 18:16

    Innanzitutto grazie tante per l'attenzione che mi stai regalando caro Carlo… Non ho parole…

    Detto questo, fosse possibile, vorrei fare una presentazione con te a casa tua… a Firenze, se trovi un posto… COme sai io ci ho provato diverse volte, ma senza successo!

    Sono dell'idea, come hai sempre detto tu, che non si fa mai pubblicità abbasta per noi autori emergenti… Anche se tu ormai se nell'Olimpo… :))))

    Rispondi

  2. Posted by Hatshepsut81 on 11 giugno 2011 at 22:24

    Complimenti! ^_^ Grazie per la segnalazione

    Rispondi

  3. Posted by Pralina on 12 giugno 2011 at 10:47

    Oggi ho ricevuto 20 messaggi pvt con lo stesso link, spero che non sia colpa tua, perché se lo fosse sarebbe molto triste… preferisco pensare che sia colpa di splinder che non funziona bene. Un saluto.

    Rispondi

  4. Posted by annalisaeffe on 12 giugno 2011 at 14:07

    20 pvt anche da me….forse é stato Splinder che non ha funzionato a dovere…complimenti per le recensioni, Carlo. A questo punto io credo che tu abbia avuto un prodigioso sprone per continuare nella tua attività, davvero particolare, sia per tematiche che per modalità. Grazie ancora per la tua recensione del mio libro…spero presto di ricambiare!!! Buona domenica!

    Rispondi

  5. Posted by lauraetlory on 12 giugno 2011 at 16:08

    20 pvt anche a me, Splinder ormai è fuori controllo. Grazie per le parole che hai speso per me, Carlo. E presto ai cinque libri aggiunger la lettura di Jacopo. Stay tuned

    Rispondi

  6. Posted by pietroatzeni on 12 giugno 2011 at 16:57

    Bella l'intervista di Ciardelli che contribuisce a conoscerti meglio e per quanto riguarda la recensione di Laura Costantini non posso che condividerla, almeno per quanto riguarda "Il Colombo divergente" e "Ansia assassina" i due libri scritti da che al momento ho letto. Internet rende giustizia alla cecità dell'informazione ufficiale. Complimenti. Pietro.

    Rispondi

  7. Posted by happysummer on 12 giugno 2011 at 18:54

    Complimenti, Carlo, per lo spazio che ti stanno dando e te lo stanno dando perché sei bravo e te lo meriti. Interessanti sia le recensioni che fanno luce sui tuoi libri sia l'intervista che ci permette di conscerti meglio.

    Rispondi

  8. Posted by Menzinger on 13 giugno 2011 at 07:01

    Grazie a tutti.
    Confermo di non aver mandato a nessuno 20 PVT, al massimo 1, però ho avuto pb di trasmissione!

    Rispondi

  9. Posted by Menzinger on 13 giugno 2011 at 07:12

    Mi scuso ovviamente moltissimo con tutti coloro che sono stati tormentati dall'involontaria ripetizione del mio messaggio.

    Rispondi

  10. Posted by mailameini on 13 giugno 2011 at 09:46

    Il mondo non è giusto né per i poeti né per gli scrittori. Se non hai santi in Paradiso … Cmq, freghiamocene. Sei un grande, poco ma sicuro.

    Rispondi

  11. Posted by sorgentediluce on 13 giugno 2011 at 19:56

    Complimentia  entrambi!

    Rispondi

  12. Posted by Ipanema on 13 giugno 2011 at 20:09

    Anche io ho trovato 20 messaggi da Carlo, ma ho subito immaginato che fosse colpa di splinder… dopo 10 anni di onorata miltanza splinderiana mi sa che migrerò anche io verso una migliore piattaforma wordpress…

    carlo, sai che sono assolutamente d'accordo con Laura: ci sono autori, come te per esempio, che meriterebbero MOLTO DI PIU…

    a presto, Carlo!!!

    Rispondi

  13. Posted by Menzinger on 13 giugno 2011 at 21:06

    Non ho fatto in tempo a segnalare l'intervista fattami da Michele, che scopro che Yabooks ha pubblicato l'intervista che qualche settimana fa mi aveva fatto Ivano Boceda.
    Ecco il link http://www.yabooks.eu/component/lyftenbloggie/2011/06/01/5.html
    Ringrazio moltissimo entrambi.
    RoiRingrazio
     

    Rispondi

  14. Posted by colf on 14 giugno 2011 at 17:25

    Intanto ti ringrazio per il tuo invito.in pvt.

    Con tantissimi link incorporati che portano ad altri tantissimi interessanti alrticoli e tue ricevute interviste per  libri incredibilmente originali ed emozionanti, mi sono un pò persa, non sò più dove seguirti, sì, certo, ovunque credo vada bene, perché è tutto da leggere, ma per potermi fare una migliore idea e darti un eventuale risposta più precisa e consona al tuo invito.

    Comunque, ogni occasione ne approfitto. per curiosare volentierissimo. in nuove tue "creature letterarie", 

    Un caro saluto a te e buona gornata.
    Complimenti.

     

    Rispondi

  15. Posted by FairyRain on 15 giugno 2011 at 16:12

    Ciao, aggiungo agli altri i miei complimenti per le tue opere! 

    Rispondi

  16. Posted by Miele2 on 16 giugno 2011 at 11:28

    Non passo dal mio blog da moltissimo tempo,e solo oggi ho trovato i tuoi 30 messaggi!!!Ho letto il commento di Laura Costantini e l'intervista di Michele Ciardelli….sono,quelle di entrambi,parole che ti fanno molto onore e mi complimento con te,vorrei avevre la tua inesauribile vena dello scrittore,ma purtroppo non è così e dopo un periodo di esaltazione in cui ho prodotto e scritto,adesso mi sembra di non aver più tempo nè voglia di dire niente…quindi non te la prendere se non vengo più così spesso come prima a commentare i tuoi scritti…mi sono proprio allontanata dal blog.
    Ti saluto comunque sempre con la stessa ammirazione per la tua qualità di scrittore

    Rispondi

  17. Posted by luciotto on 16 giugno 2011 at 13:46

    CONGRATULAZIONI

    Rispondi

  18. Posted by Lucciola29 on 17 giugno 2011 at 13:52

    Apprezzamenti grandi e meritati. Magari esistessero centinaia di persone uguali a te, la cultura e il mondo potrebbero cambiare. E' il tuo approccio e la tua serenità che la sorregge che mi colpiscono. Ad maiora

    Frate Amelio

    Rispondi

  19. Posted by giuliaghini on 18 giugno 2011 at 16:28

    ciao carlo, sempre onorata di ricevere le tue segnalazioni. che bella (e meritata) intervista!!

    Giulia

    Rispondi

  20. Posted by PierreLouis on 24 giugno 2011 at 00:45

    Scrivere ucronie dev'essere divertente! Hai mai provato a riscrivere la storia d'italia se, al posto di Garibaldi, ci fosse stato Franceschiello?

    Rispondi

  21. Posted by Menzinger on 24 giugno 2011 at 07:32

    Qualcosa di simile lo trovi nel volume da me curato "UCRONIE PER IL TERZO MILLENNIO". Ci sono due Garibaldi alternativi e in un caso l'Italia viene riunita da Napoli. I racconti però non li ho scritti io.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: