ATTENTATO A NEW YORK PRIMA DELLE TORRI GEMELLE

 

New York nel 1920

New York 1920”, uno dei romanzi scritti dalla felice coppia di autrici Laura Costantini e Loredana Falcone (edito da Marrosti & Lisanti), si apre ai giorni d’oggi, il fatidico 11 settembre 2001, con le parole di un vecchio centenario che subito minimizza l’epocale tragicità dell’attentato più drammaticamente famoso di questi anni: “Ho già visto scene di questo genere… È già successo proprio a due passi da qui, all’angolo tra Wall e Broad Street”.

Dopo il capitolo introduttivo il romanzo ci riporta indietro, fino all’anno del titolo, il 1920. Da quel momento, fino alla fine del libro, per oltre trecento pagine, seguiremo le avventure di Eugenio Pepe, quel vecchio quando era ancora giovane, e di sua sorella Cecilia. Fino a scoprire di cosa parlava, rivolto al nipote.

“New York 1920” si muta subito in una storia di emigrazione: l’avventura di due ragazzi cheAttentato a New York nel 1920 abbandonano una Napoli che amano ma troppo amara per viverci ancora e partono alla ricerca del sogno americano, in una New York dominata dalle bande malavitose, che si battono per lo smercio degli alcolici in pieno proibizionismo.

E nella lotta tra Cosa Nostra e i clan irlandesi, i due ragazzi trovano la loro strada, non facile, non pulita, non onesta, nonostante, in particolare, le reticenze di Cecilia, che vorrebbe essere migliore di quello che la vita li costringe ad essere. Ed in queste faide si sviluppano due storie d’amore parallele, dei due fratelli nei confronti di due amici irlandesi, come due coppie di Giulietta e Romeo moderni (come notano nel testo le stesse autrici), in un mondo in cui napoletani e irlandesi si odiano ma ancor più sono odiati dalla gente del posto che vede in loro solo gente rozza e violenta.

Laura Costantini e Loredana FalconeSe dunque questo romanzo parte come una riflessione sul terrorismo internazionale, si sviluppa invece più profondamente come una storia di razzismo e di violenza, in tutte le sue forme, anche quella sessuale, ma anche come una storia (anzi due) d’amore e soprattutto come una storia di sopravvivenza e adattamento.

Le due bravissime autrici, con uno stile impeccabile, un bel ritmo narrativo ci offrono personaggi con il giusto spessore e ci trascinano in una lettura che, per quanto lunga, vista la discreta mole del volume, non concede pause al lettore, spingendolo ad andare avanti. E, per non deluderlo, le autrici hanno già scritto ben due sequel della storia, ambientati uno nel 1944 e l’altro nel 1980, come annunciato in fondo al volume stesso e, vista la sua qualità, sono certo che, anche negli altri, questo loro sodalizio avrà portato buoni frutti. Le vicende dei protagonisti si intrecciano con disinvoltura alla Storia e ci offrono un’efficace e realistico affresco dell’epoca.

Una lettura che non delude e ti prende.

New York 1920

Annunci

19 responses to this post.

  1. Posted by lauraetlory on 22 ottobre 2008 at 08:34

    Wow!

    Rispondi

  2. Posted by lauraetlory on 22 ottobre 2008 at 09:38

    New York 1920 strikes again…[..] Si parla di noi e del nostro romanzo NEW YORK 1920 – IL PRIMO ATTENTATO A WALL STREET dalle parti di Carlo Menzinger [..]

    Rispondi

  3. Posted by verbavolant2008 on 22 ottobre 2008 at 17:39

    Quando riuscirò leggerò anche questo. Ora sto attendendo la storia della strega Ehoblin…

    Rispondi

  4. Posted by enricogreg on 22 ottobre 2008 at 23:19

    vanesie
    🙂

    Rispondi

  5. Posted by perijulka on 23 ottobre 2008 at 19:58

    Dana Gioia

    Non detto

    Quanto del nostro vivere è serrato –
    Le agende della pena, la lingua confusa
    Di un inespresso amore, non sono meno
    reali
    Per essere inconfessate. Nascondiamo
    Sempre più di quanto si osa rivelare.
    Pensa alle lettere scritte ai nostri morti.

    Rispondi

  6. Posted by silvialeonardi on 23 ottobre 2008 at 21:04

    Laura e Lory sono brave brave brave!! L’ho sempre detto, lo confermo e sottoscrivo. Si meritano di arrivare in vetta.
    🙂

    Rispondi

  7. Posted by puntogea on 23 ottobre 2008 at 21:24

    è un gran bel libro, che secondo me meriterebbe un posto alto in classifica (di vendite, proprio).
    attendo fiduciosa che prima o poi questo accada.
    🙂

    Rispondi

  8. Posted by cristinabove on 24 ottobre 2008 at 11:24

    è un libro che ho letto tutto d’un fiato…e detto da una che di romanzi non ha grande frequentazione…ma questo mi ha completamente preso.
    Lo consiglio a chi vuole immergersi in una eccellente scrittura.

    Rispondi

  9. Posted by antanz1967 on 25 ottobre 2008 at 01:27

    Sarei curiosa di leggerlo, magari lo ordino su internet
    un saluto
    Antonella

    Rispondi

  10. Posted by anneheche on 25 ottobre 2008 at 18:21

    Sicuramente la tua recensione mi invoglia a leggerlo.

    Rispondi

  11. Posted by ElisabettaM on 3 febbraio 2009 at 19:59

    Scrittori Emergenti[..] Prendo da Carlo questa lista di scrittori esordienti. Fatela passare in giro!!!!!!!!!!! Si dice sempre che gli scrittori “minori” non hanno alcun supporto distributivo e promozionale e quindi nessuna speranza di emergere e farsi conoscere. [..]

    Rispondi

  12. Posted by monicaira on 3 febbraio 2009 at 22:36

    http://stavo[..] HO COPIATO! Essì! Ho copiato l’idea e la lista che segue dal blog di Carlo Menzinger, ottimo scrittore ucronico (per chi non sapesse di cosa si tratta, consiglio vivamente di visitare il blog di Carlo – http://www.menzinger.splinder.com – e di leggere [..]

    Rispondi

  13. Posted by kikmaster on 4 febbraio 2009 at 17:13

    facciamo conoscere questi autori[..] Si dice sempre che gli scrittori “minori” non hanno alcun supporto distributivo e promozionale e quindi nessuna speranza di emergere e farsi conoscere. Qualcuno dice che internet possa aiutare. Ci sono catene di messaggi che si diffondo all [..]

    Rispondi

  14. Posted by Menzinger on 8 maggio 2009 at 19:01

    I MAGNIFICI SETTE[..] Mi capita spesso di leggere libri scritti da autori poco noti, di cui i media non parlano e di scoprire che hanno scritto romanzi belli e interessanti. Sono certo che questo non è capitato solo a me. Vorrei che chiunque avesse letto qualche aut [..]

    Rispondi

  15. Posted by ElisabettaM on 6 novembre 2009 at 14:46

    Facciamo conoscere questi autori[..] Riprendo da Carlo Menzinger, instancabile promoter di noi scrittori che abbiamo messo a disposizione le nostre opere in lettura gratuita su aNobii, la "classifica" di gradimento che sta tenendo aggiornata. Carlo, sei bravissimo, a te i miei [..]

    Rispondi

  16. Posted by Menzinger on 10 novembre 2009 at 01:06

    http://blogg[..] Dal Blog "La legenda di Carlo Menzinger": _________________________________ Il 2 febbraio avevo scritto un post intitolato FACCIAMO CONOSCERE QUESTI AUTORI. che cominciava così: "Si dice sempre che gli scrittori “minori&rdq [..]

    Rispondi

  17. Posted by EvaPorata on 4 luglio 2010 at 11:26

    Facciamo conoscere questi autori[..] Copio incollo integralmente. Avete nessuno da aggiungere?! ;-)CriFacciamo conoscere questi autori Dal Blog "La legenda di Carlo Menzinger":_________________________________Il 2 febbraio avevo scritto un post intitolato FACCIAMO CONOSCE [..]

    Rispondi

  18. Posted by anonimo on 12 ottobre 2010 at 05:00

    completamente incredibile come questo blog è stato scritto, lo ammetto encanó.Debo non hai letto un blog interessante come questo. totamente sono stato soddisfatto con tutte le informazioni fornite qui. Mi permetta di congratularmi. Buon blog. MD

    Rispondi

  19. […] vengo deluso; è più facile avere grandi sorprese da autori sconosciuti, come mi è capitato con Laura Costantini, Loredana Falcone, Alessandra Libutti, Paolo Ciampi, Alessandro Bastasi e non pochi altri), ma in […]

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: