Una vita piena di bucce d’acino

Ho letto di recente un libro scritto da Annalisa Fracasso (conosciuta su Splinder, dove gestisce il blog Tutti i Colori dell’Anima, come Annalisaeffe) ed edito da Cinquemarzo. Si chiama “Bucce d’acino”. Sottotitolo: “L’amore declinato”. La copertina, con una vecchia foto, fa subito pensare a storie d’altri tempi ed è così. La prima data che compare nel libro è, infatti, il 1921, l’ultima il 1966 (anche se la storia va un po’ oltre questo confine temporale).
È una storia intensa e commovente. Da leggere con un fazzoletto a portata di mano. Narra le vicende di una donna, Nina, e della sua famiglia. Più che “vicende” si potrebbe quasi dire che narra le loro disgrazie.

Continuamente appaiono immagini, piccoli avvertimenti, come quella del postino, che ci fanno sussultare al pensiero di una nuova sventura in arrivo, che quasi sempre, una volta annunciata, colpisce questa donna forte ma enormemente provata. Non ho contato gli eventi sfortunati che si succedono nell’arco della sua vita, ma credo che possano competere con i diciassette decessi che ho inserito nel mio romanzo “Ansia assassina” (credendo di aver fatto quasi un record!).
Vediamo così Nina subire inesorabilmente il proprio destino, non privo di momenti felici e di amore, ma con ogni fatto positivo, frustrato dalla sua fine o comunque da qualche nuovo evento avverso. Anche il grande amore di Nina sarà qualcosa che l’accompagnerà per tutta la vita, ma mai riuscirà a dargli sostanza, ad essere veramente ricambiata.
Questo romanzo è il secondo libro edito da Annalisa  Fracasso, dopo la raccolta di racconti “Tre di me” ed alcune esperienze di scrittura per il teatro. L’autrice si dimostra già con questo primo romanzo molto matura e stilisticamente ben formata e ci regala un libro che si legge assai piacevolmente e tutto d’un fiato, che, anzi, alla fine ci lascia un piccolo vuoto: la nostalgia per questi suoi personaggi che stavamo imparando ad amare, ma che dopo 202 pagine ci lasciano per sempre. Personaggi che si fanno amare forse proprio perché tra le pagine si sente l’amore dell’autrice verso di loro, che forse sono in parte incarnazione di qualche memoria familiare, quasi uno specchio di ricordi e sensazioni perdute.
Ancora una volta debbo dire di essere rimasto piacevolmente sorpreso dalla scoperta di una nuova autrice, cui auguro di poter trovare presto molti altri lettori.
Annunci

15 responses to this post.

  1. Posted by chiaramarinoni on 16 settembre 2008 at 09:15

    Ciao,
    per caso ho scoperto il tuo blog e…
    siccome amo leggere ho dato un’occhiata, non male…
    trasmetti la voglia di leggere,
    sprizza da ogni angolo del tuo post.
    bravo e complimenti.
    Chiara

    Rispondi

  2. Posted by emilystar on 17 settembre 2008 at 21:30

    ciao hovisto il tuo passaggio e sono venuta a conoscerti….e che sorpresa, un blog che parla di libri!! ho comprato anche io questo libro, ma devo ancora leggerlo, è sotto un mucchio di priorità da restituzione biblioteca, i miei vengono sempre x ultimi.
    prossimamente leggerò anche i tuoi, mi piacciono le storie stile foxcrime!!! ( scherzo è!)
    a presto

    Rispondi

  3. Posted by ceglieterrestre on 17 settembre 2008 at 21:35

    Ho con me tre libri, due di Annalisa e la tua Giovanna, iniziati e interrotti, spero di ritornare alla lettura, ma oggi, quando sono arrivata dalla Puglia in ufficio, ho solo pianto,e continuerò ancora, se la vita si accanisce contro di me, da moltissimo tempo, sono stanca di ricevere violenze.Carlo un caro saluto , spero che tutto finisce presto.franca

    Rispondi

  4. Posted by anonimo on 17 settembre 2008 at 22:48

    oltre alle recensioni inizierò a conoscere queste storie di ucronie e salti nel tempo. grazie per gli in bocca al lupo per il concorso.

    Xunder

    Rispondi

  5. Posted by Byrba on 18 settembre 2008 at 09:39

    ciao!
    buona giornata

    Rispondi

  6. Posted by jumpOnBoard... on 18 settembre 2008 at 11:56

    le tue recensioni sono molto belle. Buona giornata!

    Rispondi

  7. Posted by happysummer on 18 settembre 2008 at 15:10

    Ne hai scritto una recensione coì entusiastica che viene voglia di leggere subito questo libro!

    Rispondi

  8. Posted by annalisaeffe on 19 settembre 2008 at 09:20

    Un grandissimo GRAZIE a Carlo per la sua ottima recensione e comunque colgo l’occasione per dire che non tutti i personaggi spariscono con quel romanzo. Una delle figure minori, che appare solo per poche pagine alla fine (si tratta di Chiara, nipote di Nina, la protagonista) sarà la chiave di lettura del nuovo libro, ora in fase di stampa, dal titolo CUOR DI BRIOSSSCH…buona lettura a tutti da Annalisa!

    Rispondi

  9. Posted by ElisabettaM on 3 febbraio 2009 at 19:59

    Scrittori Emergenti[..] Prendo da Carlo questa lista di scrittori esordienti. Fatela passare in giro!!!!!!!!!!! Si dice sempre che gli scrittori “minori” non hanno alcun supporto distributivo e promozionale e quindi nessuna speranza di emergere e farsi conoscere. [..]

    Rispondi

  10. Posted by monicaira on 3 febbraio 2009 at 22:36

    http://stavo[..] HO COPIATO! Essì! Ho copiato l’idea e la lista che segue dal blog di Carlo Menzinger, ottimo scrittore ucronico (per chi non sapesse di cosa si tratta, consiglio vivamente di visitare il blog di Carlo – http://www.menzinger.splinder.com – e di leggere [..]

    Rispondi

  11. Posted by kikmaster on 4 febbraio 2009 at 17:13

    facciamo conoscere questi autori[..] Si dice sempre che gli scrittori “minori” non hanno alcun supporto distributivo e promozionale e quindi nessuna speranza di emergere e farsi conoscere. Qualcuno dice che internet possa aiutare. Ci sono catene di messaggi che si diffondo all [..]

    Rispondi

  12. Posted by ElisabettaM on 6 novembre 2009 at 14:46

    Facciamo conoscere questi autori[..] Riprendo da Carlo Menzinger, instancabile promoter di noi scrittori che abbiamo messo a disposizione le nostre opere in lettura gratuita su aNobii, la "classifica" di gradimento che sta tenendo aggiornata. Carlo, sei bravissimo, a te i miei [..]

    Rispondi

  13. Posted by Menzinger on 10 novembre 2009 at 01:06

    http://blogg[..] Dal Blog "La legenda di Carlo Menzinger": _________________________________ Il 2 febbraio avevo scritto un post intitolato FACCIAMO CONOSCERE QUESTI AUTORI. che cominciava così: "Si dice sempre che gli scrittori “minori&rdq [..]

    Rispondi

  14. Posted by Menzinger on 10 novembre 2009 at 01:06

    http://blogg[..] Dal Blog "La legenda di Carlo Menzinger": _________________________________ Il 2 febbraio avevo scritto un post intitolato FACCIAMO CONOSCERE QUESTI AUTORI. che cominciava così: "Si dice sempre che gli scrittori “minori&rdq [..]

    Rispondi

  15. Posted by EvaPorata on 4 luglio 2010 at 11:26

    Facciamo conoscere questi autori[..] Copio incollo integralmente. Avete nessuno da aggiungere?! ;-)CriFacciamo conoscere questi autori Dal Blog "La legenda di Carlo Menzinger":_________________________________Il 2 febbraio avevo scritto un post intitolato FACCIAMO CONOSCE [..]

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: