Gran Serata Ucronica a Firenze

I quadri del Gruppo DonatelloEbbene sì, ieri è stata proprio una bella serata! Firenze era un po’ freddina, ma il cielo era terso e la Galleria Donatello, calorosamente accogliete, si è riempita in fretta.

Già mezz’ora prima di cominciare, la gente cominciava a cercare un posto per sedere o si aggirava intorno per ammirare i quadri del Gruppo Donatello, esposti sulle pareti.In attesa che cominci la presentazione

 Quando abbiamo iniziato la presentazione, i circa cinquanta posti a sedere erano ormai pieni e molta gente si accalcava in piedi. Altri c’hanno raggiunto via via. Complessivamente credo siano passate circa novanta persone.

Antonello Cassan e Carlo MenzingerIl primo intervento è stato quello del sottoscritto (Carlo Menzinger), in qualità di moderatore della serata, oltre che di curatore dell’antologia.

Ho iniziato con i ringraziamenti, che qui rinnovo, a tutti i presenti, per essere venuti così numerosi; al Gruppo Donatello per averci ospitato nella Galleria; all’editore Antonello Cassan per averci messo a disposizione il Forum di Liberodiscrivere, su cui il libro è stato scritto, per aver pubblicato il volume e per essere venuto da Genova a testimoniare il suo appoggio al progetto; a tutti gli autori e, in particolare a Maria Iorillo per l’editing, ad Angela Rosati per aver realizzato la copertina e ad Alberto Pestelli per averci messo in contatto con la Galleria.

Ho quindi spiegato cosa sia un’ucronia e come questo genere letterario si collochi nei confronti del romanzo storico e della fantascienza (in proposito potete leggere l’apposito post) e raccontato come quest’antologia sia nata.

Dopo aver scritto il mio primo romanzo ucronico "Il Colombo divergente", mentre stavo già scrivendo il secondo ("Giovanna e l’angelo"), ho spiegato, un lettore mi disse "hai scritto proprio una bell’ucronia. Quando ne scriverai un’altra, fammelo sapere!"

Ebbene, all’epoca non sapevo di aver scritto un romanzo ucronico o che si potesse inserire in uno specifico genere letterario.   Scoprii però che il termine "Ucronia" era ignoto ai più.

Fu così che, all’inizio del 2007, mi dissi "possibile che un genere letterario così ricco di possibilità narrative, non abbia il successo che si merita? Possibile che l’ucronia sia un genere così poco noto?"

Decisi che bisognava porre rimedio alla cosa. Mi posi allora, nel mio piccolo, tre obiettivi:

  1. individuare il maggior numero possibile di autori ucronici e cercare di metterli in contatto;
  2. realizzare un’antologia di racconti ucronici;
  3. cercare di far conoscere maggiormente questo genere letterario.

Ebbene, credo che qualcosa in quest’anno sia stata fatta. Abbiamo riunito un gruppo di diciotto autori, che hanno realizzato assieme un’antologia di ben 46 racconti, che copre tutta "l’allostoria dell’umanità da Adamo a Berlusconi"!

Dopo il mio intervento il Prof. Gianni Marucelli, ha illustrato le principali Carlo Menzinger  Gianni Marucellicaratteristiche dell’antologia, la ricchezza di racconti umoristici, la varietà di toni stilistici, pur nell’omogeneità complessiva data dalla strutturazione cronologica e dalle note storiche alla fine di ogni capitolo. Il professore ha illustrato alcuni racconti che ha ritenuto particolarmente significativi e ha illustrato alcune recenti teorie della fisica, che rifacendosi alla relatività einsteniana, sembrerebbero non totalmente escludere i viaggi nel tempo e, quindi – ha voluto azzardare il professore – forse un giorno anche le ucronie potrebbero, magari, diventare possibili, se solo qualcuno riuscisse a tornare indietro nel tempo e modificare la storia!Antonello Cassan

E’, poi, intervenuto l’editore di Liberodiscrivere (che ha pubblicato il libro) Antonello Cassan, che ha salutato e fatto i complimenti per la qualità del lavoro svolto e per aver saputo creare un gruppo di scrittura così efficace.

Sono poi intervenuti alcuni degli autori presenti.

Sergio Calamandrei e Gianni MarucelliSergio Calamandrei, un giallista in via di rapida affermazione, autore, tra l’altro de "L’Unico Peccato" (un giallo ambientato nella Biblioteca Nazionale di Firenze), ha parlato del suo racconto "Caput Mundi", in cui il ratto delle sabine si risolve per Romolo e gli antichi romani in un disastroso fiasco.

Angela Rosati, giunta da Modena, autrice anche della copertina di "Ucronie per il terzo millennio", oltre che di quella della seconda edizione del mio "Il Colombo divergente", dopo essersi presentata, ci ha divertito con uno dei suoi racconti "La Cassata", in cui l’egiziana Nefertiti diventa una cuoca e apre una locanda.

L’autrice ha letto anche un simpatico messaggio fattoci avere da uno degli autori assenti Peppino Pompò.

Erano presenti anche Gianna Campanella e Vera Bianchini che hanno salutato e ringraziato tutti i presenti.

Gianna Campanella, Vera Bianchini e Angela Rosati

Alberto Pestelli, uno degli "Struffellati", gli autori di Liberodiscrivere, che recentemente si sono riuniti per realizzare il volume "Il volo dello Struffello", c’ha illustrato e letto in parte il suo simpatico racconto "Dante e Duccio", in cui immagina un Dante Alighieri che viene ucciso prima di completare la Divina Commedia.

Giunto dai castelli romani, Martino Pasquale ci ha parlato del suo racconto "Garibaldi, eroe di Roma", in cui Garibaldi consegna l’Italia al Papa, unificandola sotto i colori papalini e garibaldini: giallo e rosso, anticipando così i colori della squadra di calcio capitolina! Martino ha chiuso la serata con alcuni versi da lui scritti per l’occasione, che hanno molto divertito i presenti.

Dopo un aperitivo in Galleria, alcuni di noi si sono ritrovati in pizzeria per completare la serata.

E per finire ecco un’immagine degli autori presenti assieme all’Editore.

 

Se ne parla anche su:

http://lafinestrasulcortile.ilcannocchiale.it/post/1865707.html

http://xoomer.alice.it/sinfoniazigana/

http://calablog.splinder.com/post/16008513/E+se+la+Serata+Ucronica+non+ci

 

Annunci

24 responses to this post.

  1. Posted by scriverecala on 17 febbraio 2008 at 22:58

    Un resoconto davvero completo, Carlo.
    Come avete potuto notare dalla foto, ho partecipato indossando il mio golf arancione, ormai mia divisa ufficiale da blogger e portafortuna.
    Ci siamo divertiti; un saluto a tutti quelli che hanno partecipato alla Serata Ucronica.

    Rispondi

  2. Posted by Menzinger on 17 febbraio 2008 at 23:22

    Già! Non c’avevo fatto caso! In effetti, ormai è una divisa da blogger, eh, eh!

    Rispondi

  3. Posted by soffiodimaggio on 18 febbraio 2008 at 10:22

    Accidenti, peccato non aver potuto partecipare! 🙂
    Dev’essere stata una grande serata!

    Rispondi

  4. Posted by happysummer on 18 febbraio 2008 at 14:27

    E’ stata davvero una bella serata, piena di animazione, calore e simpatia.
    Con l’augurio, Carlo, di andare sempre avanti!!

    Rispondi

  5. Posted by jumpOnBoard... on 18 febbraio 2008 at 14:56

    Scusa la mia ignoranza,ma al momento nn ho un dizionario sottomano. Che si intende per ucronia?

    Rispondi

  6. Posted by scriverecala on 18 febbraio 2008 at 18:40

    In tempi di internet i dizionari sono ormai obsoleti, JumpOnBoard.

    Se clicchi qui a lato sul tag “ucronie” ti salteranno fuori diversi post di Carlo in cui l’ucronia viene spiegata per filo e per segno, con tanto di decine di link per gli approfondimenti.
    Lo stesso (ma un decisamente po’ meno) se vai sul tag “ucronie” nel mio blog.
    Comunque un racconto ucronico è un racconto in cui si immagina che ad un certo punto la Storia si sia sviluppata in modo diverso e divergente rispetto a quella reale.

    Rispondi

  7. Posted by CristinaFlo on 18 febbraio 2008 at 21:15

    dai dev’essere stato un happening… straordinario! peccato non essere riuscita a passare!!!

    Rispondi

  8. Posted by iNessuno on 19 febbraio 2008 at 08:24

    Peccato non esserci stata, magari un’altra volta!!

    Rispondi

  9. Posted by antares666 on 19 febbraio 2008 at 10:26

    Vivissimi complimenti per la serata, anche se purtroppo non mi è stato possibile esserci! Credo proprio che rimetterò mano ad alcuni racconti ucronici che avevo iniziato e abbandonato all’epoca dell’università.
    Un caro saluto

    Rispondi

  10. Posted by zop on 19 febbraio 2008 at 10:50

    ottimo il reportage! 🙂

    Rispondi

  11. Posted by Mp47Pasquino on 19 febbraio 2008 at 12:18

    Mi sono re iscritto perché non ricordavo nemmeno mezza virgola della precedente…
    poi magari posto anche altre foto e quando sarò in grado anche il filmato di quel memorabile pomeriggio e sera
    dove ho avuto una divergenza l’ambiente accogliente mi ha fatto scordare almeno al momento tutti i miei acciacchi evviva l’ucronia.
    Grazie anche da parte mia a tutti

    Rispondi

  12. Posted by scriverecala on 19 febbraio 2008 at 14:22

    E se la Serata Ucronica non ci fosse stata?[..] si chiede il narratore ucronico. E dunque lo faccio anche io. Cosa sarebbe successo se a un certo punto, per pigrizia, per mancanza di iniziativa, per carenza di entusiasmo, avessimo deciso di lasciar perdere tutto e di non organizzare la Serata U [..]

    Rispondi

  13. Posted by anonimo on 19 febbraio 2008 at 15:48

    ciao Carlo, proposta: con alcuni scrittori stiamo raccogliendo racconti sul tema delle morti bianche, ti piacerebbe partecipare?
    Max 8 cartelle.
    Scrivimi per info a filippoda@hotmail.com

    Rispondi

  14. Posted by JACKALTWOBIS on 19 febbraio 2008 at 17:34

    Complimenti carlo ad maiora!
    Meriti davvero il massimo!
    Fanno bene serate di questo tipo!

    Rispondi

  15. Posted by Luna70 on 20 febbraio 2008 at 09:28

    Non avevo mai sentito parlare di “romanzo ucronico”. In compenso sono un’amante del genere storico. Un saluto e complimenti per la presentazione di questa antologia.

    Rispondi

  16. Posted by ondadelmare2007 on 21 febbraio 2008 at 06:30

    Complimenti per la tua serata..un abrraccio
    Biby

    Rispondi

  17. Posted by Miele2 on 22 febbraio 2008 at 10:47

    ho visto che hai 102 amici,quindi ti è difficile curarli tutti.E’ da tanto che non ti sento,complimenti per la serata e vieni a trovarmi.

    Rispondi

  18. Posted by coridefe on 24 febbraio 2008 at 13:06

    Fa piacere che abbiano partecipato tante persone ad una serata culturale, bene 😉

    Rispondi

  19. Posted by sedge on 26 febbraio 2008 at 10:39

    Complimenti!
    Mi è spiaciuto tanto per la mia assenza forzata.

    Rispondi

  20. Posted by siipaziente on 21 aprile 2008 at 20:55

    non sapevo di questa cosa ucronica

    Rispondi

  21. Posted by kikmaster on 16 maggio 2008 at 17:41

    serata ucronica a Modena![..] Riporto il post che ha scritto ieri Carlo Menzinger (www.menzinger.splinder.com): Serata Ucronica a Modena! Dopo il successo della SERATA UCRONICA DI FIRENZE (leggi qui), il 24 maggio 2008 alle ore 17,30 a Modena la prof.ssa Sandra Tassi pr [..]

    Rispondi

  22. Posted by antares666 on 17 maggio 2008 at 18:38

    http://antar[..] Dopo il successo della SERATA UCRONICA DI FIRENZE (leggi qui), il 24 maggio 2008 alle ore 17,30 a Modena la prof.ssa Sandra Tassi presenta UCRONIE PER IL TERZO MILLENNIO Allostoria dell’umanità da Adamo a Berlusconi Interverrano oltre [..]

    Rispondi

  23. Posted by scriverecala on 19 settembre 2008 at 08:52

    Ucronie a Genova[..] Il sabato 4 ottobre sarà a Genova per una presentazione di . Gli amici liguri sono avvisati. Riporto la locandina dell’incontro. Ulteriori notizie su UCRONIE le potete trovare cliccando sul mio tag Ucronie. Dopo il successo dei precedenti inc [..]

    Rispondi

  24. Posted by scriverecala on 1 ottobre 2008 at 09:35

    Ucronie a Genova e Crimini a Pisa[..] Mi attendono un paio di finesettimana letterari interessanti, in Ottobre. Il 12 ottobre (domenica) sarò al Pisa Book Festival per la presentazione dell’antologia Crimini di regime, di cui avrò modo di parlare più diffusamente nei p [..]

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: