Il Dott. Menzinger e gli Ucronici

Chi sono "Il Dott. Menzinger e gli ucronici"?
Siamo un gruppo di scittori che si è riunito per scrivere un’antologia di racconti ucronici.
Il nome nasce dal gioco di parole tra "cronico" e "ucronico".
Siccome ci dicevamo di essere dei malati "u-cronici" per questo tipo di letteratura e dato che io ero il "curatore" del libro, da curatore mi sono promosso medico e… ecco il nome "IL DOTT.  MENZINGER E GLI UCRONICI", che fa un po’ clinica del professore pazzo, un po’ gruppo musicale anni ’50.
E questi che seguono sono gli Ucronici così come ci presentiamo in fondo al nostro libro UCRONIE PER IL TERZO MILLENNIO -Edizioni Liberodiscrivere, che sarà presentato il 16 febbraio 2008 a  Firenze in via degli Artisti, 2R, presso la Galleria Donatello (vi aspettiamo numerosissimi).
 
Sergio Calamandrei
Sono nato a Firenze il 26 dicembre 1963,mi sono laureato in Economia e Commercio e nel 1988 ho iniziato l’attività di Dottore Commercialista, che attualmente svolgo come titolare di uno studio associato. Sono sposato e ho due figli.
Oltre a vari articoli scientifici, ho pubblicato, nel 2006, il romanzo giallo L’UNICO PECCATO (Ed. Zona). Ho scritto, inoltre, il racconto Lei si sveglierà (con Carlo Menzinger), pubblicato nel volume "PAROLE NEL WEB" (Ed. Liberodiscrivere). Il mio racconto Firenze, 1944. La cena col morto è stato pubblicato sulla rivista on line Thrillermagazine (www.thrillermagazine.it).
Ho un sito personale www.calamandrei.it dove si possono trovare miei racconti, poesie e saggi e gestisco il blog CALABLOG (www.calablog.splinder.com ) dove si parla della scrittura, di libri e di molto altro.
 
Gianna Campanella (alias Cyprea)
Mi chiamo Gianna Campanella, sono nata e vivo a Genova, dove partecipo ad attività culturali del mio ambiente, senza trascurare la poesia, che resta la più grande passione della mia vita. Le mie liriche più significative sono pubblicate nella raccolta CROSTE, che segna anche il mio debutto nel mondo della carta stampata.
Miei brevi racconti, scelti dal sito web "www.liberodiscrivere.it", fanno parte di collane antologiche curate dalla stessa casa editrice.
 
Lorella De Bon (alias CRISalide)
Nata il giorno di Natale di qualche anno fa, preferisco trascorrere il mio tempo libero in compagnia dei libri. Per questo, nonostante gli impegni familiari e lavorativi, mi sono iscritta all’università. Attualmente sto cercando di conseguire la tanto agognata laurea in storia, ma il mestiere di mamma ha preso il sopravvento su tutto il resto. Di recente impegnata sul fronte della prosa, il mio grande amore resta la poesia.
 
Francesco De Francesco (alias Franz Nessuno)
La Sorte mi ha fatto nascere a Trani, nella Puglia di Rodolfo Valentino, di Domenico Modugno, di Carmelo Bene, Walter Chiari, Mennea e Cassano. La Sorte ha giocato con il mio Angelo Custode proponendogli uno scambio. Mi donava di tutto un po’…
un po’ del fascino di Valentino, una discreta quantità della voce di Modugno, dell’umorismo di Chiari, della ori/genialità teatrale di C. Bene, la velocità di Mennea e la fantasia di Cassano in cambio… dell’eterno anonimato.
"Mi sta bene" ha detto il mio Angelo.
Nessuno riconoscerà mai il mio talento poliedrico e, perciò, il mio pseudonimo resterà nessuno, franz nessuno.
 
Riccardo Farina
Riccardo Farina appare tragicamente il 2 aprile del 1969 a Milano. La data di morte, per ora, non la conosciamo, ma sappiamo che verrà incisa capovolta sulla lapide, per volere dello stesso Riccardo Farina. Laureato in filosofia, una tesi intitolata "Mal di Dandy". Autore di un documentario politico e di cinque cortometraggi. In attesa di girare il suo primo film con i soldi di un produttore. Scrittore di frivolezze non per vocazione ma per necessità.
 
Fabrizio Graziani
Quando nacqui, in tutto il mondo spararono i fuochi d’artificio. Volevano forse festeggiare l’arrivo del più grande cervello del secolo? No… era il 31 dicembre e fervevano i preparativi per il Capodanno! Ma non mi demoralizzai e, da quel giorno, mi diedi da fare per dimostrare il mio valore… e l’avrei fatto, ne sono sicuro, se quella maledetta mattina del 23 febbraio del 1983, anziché buttare a terra la sveglia che mi urlava di scendere dal letto, mi fossi alzato e fossi uscito di casa. Certamente la mia vita avrebbe preso un altro corso e io sarei qui a dirvi del mio premio Nobel e dei miei successi in campo medico, scientifico e letterario… Invece avevo troppo sonno e saltai l’appuntamento col destino, almeno fino ad oggi!
 
Luigi Guidi
Guidi Luigi, nato a Voghera (PV) il 28-04-1940, professione esportatore. Ho pubblicato un solo romanzo scritto a vent’anni dal titolo: LA RAGAZZA COL VESTITO ROSSO (Editrice Nuovi Autori di Milano – 1990).
Dal 2001 pubblico on-line sul sito www.liberodiscrivere.it racconti di vario genere.
 
Maria Iorillo
Sono nata nella provincia di Benevento il 19 gennaio di alcuni anni fa e vivo a Roma con mia figlia. Sono laureata in Sociologia ed insegno nella scuola primaria. Il  lavoro con bambini dai 5 ai 10 anni mi permette di sorridere sempre, di mantenere viva la curiosità ed affinare lo spirito d’osservazione. Alla loro età non amavo la Storia, mi annoiava o meglio me la presentavano come distante, staccata da me. Oggi ho imparato che la Storia è una grande forza, quella che rende sopportabile un presente incerto e auspicabile un futuro migliore. La Storia fa l’uomo saggio.
L’Allostoria, invece, rende l’uomo cosciente della forza che può avere sul suo destino.
E, sempre oggi, ho cominciato a scrivere sia in poesia che in prosa, forse per costruire un ponte tra me e quella parte di me che sta nascosta laggiù, tra me e gli altri.
Miei brevi racconti e poesie fanno parte di collane antologiche curate dalle case editrici Liberodiscrivere, Perrone, Aletti ed altre.
 
Pasquale Martino (alias Pasquino)
Sono nato a Roma 60 anni fa. La mia università è stata la strada e il lavoro. Con una sete impagabile di conoscenza, dapprima le mie letture furono le più disparate, dai giornali vecchi ai libri rimediati in regalo. Oggi, con qualche anno sulle spalle, amo leggere storie di verità antica e poesia, della quale indegnamente scrivo testi dettati dall’altro io che è in me, cioè Pasquino.
Non ho mai partecipato a pubblicazioni cartacee. Tutte le mie poesie e piccole storie sono su Liberodiscrivere.  
 
Carlo Menzinger 10 Febbraio 2008 – 00:02
Oltre che autore di alcuni racconti, sono anche il curatore di quest’antologia d’inguaribili racconti ucronici.
Sono nato a Roma il 3 gennaio 1964, mi sono laureato in Economia e Commercio, lavoro in banca, dove attualmente mi occupo di finanza strutturata, sono sposato ed ho una figlia.
Ho pubblicato la raccolta di poesie VIAGGIO INTORNO ALLO SPECCHIO (Ed. Gabrieli), i due romanzi ucronici IL COLOMBO DIVERGENTE (Ed. Liberodiscrivere) e GIOVANNA E L’ANGELO (Ed. Liberodiscrivere), il thriller ANSIA ASSASSINA (Ed. Liberodiscrivere), il volume PAROLE NEL WEB (Ed. Liberodiscrevere), che racchiude tre miei scritti, realizzati a quattro mani con altrettanti amici (il romanzo SE SARA’ MASCHIO LO CHIAMEREMO AIDA, scritto con Andrea Didato; la storia in versi CYBENETIC LOVE, scritta con Simonetta Bumbi; il racconto LEI SI SVEGLIERA’, scritto con Sergio Calamandrei). Con Simonetta e Sergio ho anche scritto un romanzo a sei mani e, forse, un giorno lo pubblicheremo. Ho, poi, nel cassetto due romanzi ucronici per ragazzi (i primi due volumi della seria JACOPO FLAMMER E I GUARDIANI DELL’UCRONIA). Ho, inoltre, pubblicato racconti, poesie, saggi e recensioni su varie antologie, riviste e siti web.
Il mio sito è www.scrivo.too.it.
Un giorno ho pensato di realizzare quest’antologia e, a quanto pare, ci siamo riusciti!
 
Cristina Nardo
Sono nata (e vivo) ad Abano Terme, in Veneto, il 17 dicembre 1974. Ho due grandi passioni, i cavalli e i viaggi, che riesco a coltivare a fatica, a causa degli impegni di lavoro. Da qualche anno, mi occupo di formazione delle risorse umane in una grande azienda. Questa è la mia prima “fatica” letteraria e spero sia l’inizio, da sola o con il mio coautore, di una grande e bella avventura. Uno dei miei sogni nel cassetto sarebbe quello di scrivere un libro che esprima ciò che amo nei cavalli e negli animali in genere e un libro umoristico che faccia divertire. Non per nulla i miei amici più cari dicono che io sia “un fumetto”, a causa della mia simpatica espansività.
 
Alberto Pestelli
Sono nato a Caldine, grossa frazione del comune di Fiesole, il 9 giugno del 1962 e tuttora vi risiedo. Le mie origini non sono solamente toscane. Sono fiero di avere una seconda radice. Quella sarda. Sono laureato dal ’93 in Farmacia presso l’Università degli Studi di Firenze e svolgo la professione di farmacista collaboratore presso una farmacia privata a ridosso del centro storico. Da sempre sono appassionato di musica. Sono stato un fervente metallaro. Adesso solo blues e jazz. Ho fatto parte di un piccolo gruppo musicale amatoriale prima come chitarrista, bassista e infine come cantante. È stata una bellissima esperienza, in quanto, proprio in quel periodo, ho iniziato anche a scrivere. Inizialmente si trattava dei testi delle canzoni (rigorosamente in inglese), poi poesie e successivamente alcuni racconti, soprattutto in vernacolo fiorentino, la mia passione. All’attivo ho due pubblicazioni. La prima è un articolo su criminalità e mondo del farmaco, scritto per l’Associazione culturale Eumeswil di Firenze (Annali di Eumeswil n°4). La seconda, quella a cui tengo moltissimo, è pubblicata da Liberodiscrivere: “IL VOLO DELLO STRUFFELLO” antologia del circolo La Manfregola degli Struffellati. Dal settembre del 2006 ho iniziato anche a dipingere. La maggior parte delle mie poesie, dei miei racconti e disegni sono presenti sul mio sito personale www.spezialefiesolano.it
 
Peppino Pompò
Ricordo di essere nato a Carfizzi (la mia hora) più di quarant’anni fa. Abito a Parma dove, per sopravvivere, svolgo l’hobby di agente di assicurazione. Vivo tra cielo e terra, senza sapere bene dove. Scrivo per essere vento e sentirmi Libero, per camminare a piedi nudi sulla sabbia fine dei ricordi. Se qualcuno, leggendomi, dovesse riconoscere le sue impronte, beh vuol dire che mi sentirò meno solo.
 
Marco Porcaro
Sono nato nel Maggio del 1987 a Cosenza, e frequento il secondo anno di Università presso la facoltà di Scienze Politiche Internazionali.
Ho due passioni che mi inseguono da quando sono bambino: il teatro, per il quale ho all’attivo diverse rappresentazioni, e la scrittura che riesce ad evidenziare gli aspetti più reconditi del mio carattere. La mia prima pubblicazione per Liberodiscrivere risale al Maggio 2007 ed è "Carillon", un breve racconto per la raccolta "Setticlavio".
Oggi la storia pare svanire dietro la miriade di interpreti che se ne fanno profeti e portatori, dietro la scomparsa dei fatti esistono vite di uomini che non possono essere interpretate. Da ucronico mi spingo oltre, offrendo una storia nuova senza la pretesa di sostituirne alcuna.
Dedico questo racconto a chi crede nella tolleranza; "La tolleranza reciproca è una necessità per ogni tempo e per ogni razza" (Mahatma Gandhi).
 
Angela Rosati (alias Zingara 53)
Nata (una di due, ho un gemello) a Eboli (SA) il 2.10.1953 – Residente a Modena. Sono sposata con due figli, laureata in Giurisprudenza.
Attualmente sono coordinatrice del settore ricavi dell’Ausl di Modena.
Hobby: cantare e scrivere, nonché leggere. Impegnata socialmente come volontaria lettrice dei non vedenti presso il Centro del Libro Parlato, che fa capo all’Unione Italiana Ciechi. Sono stata colta dall’Ucronia che mi ha punzecchiato alla sprovvista, ispirando la mia mente e la mia mano. Ebbene sì, lo ammetto. La copertina l’ho disegnata io! E non solo la copertina!
 
Rossano Segalerba
Nato a Genova nel 1976, ho frequentato entrambi i licei artistici della città (quello statale e quello comunale), uscendone diplomato da uno dei due.
Come formazione sono sceneggiatore e disegnatore di fumetti, tecnico pubblicitario, decoratore di facciate, computer grafico, oltre che “svolgitore” di saltuari lavoretti poco simpatici.
Entro un anno, si spera, diventerò scienziato della comunicazione.
 
Pietro Suardi
Nato a Pavia nel 1964, ho lavorato per alcuni anni in una multinazionale farmaceutica a Milano, prima di dedicarmi, trasferito in Canavese, alla attività di formatore e responsabile di call center. Appassionato di Africa, divido il mio tempo libero tra l’allevamento di cani Welsh Corgi e i viaggi nel deserto in 4×4 e moto, attratto dalla prospettiva di appendere al chiodo giacca e cravatta. LO CHIAMERAI SIGNORE, edito da Liberodiscrivere, è il mio romanzo d’esordio.
 
Alcuni di noi saranno presenti il 16 febbraio alla SERATA UCRONICA presso la Galleria Donatello di Firenze (Probabilmente Menzinger, Calamadrei, Pestelli, Iorillo, Rosati, Campanella, Bianchini e Pompò).
 
Saremo lieti d’incontrarVi.
COMMENTI

#1   Orario Fuso

 Volo lontano dalle ipocrisie

Volo verso un altro mondo

Volo in una terra

dove il deserto conserva le vie dei canti

Volo dove la solitudine non è condanna

Volo con un biglietto di solo andata

Volo verso il mio fuso orario

Volo sopra le maldicenze

volo dove ho lasciato i miei sogni

volo dove l’oceanspirit mi aspetta

Volo dove l’amicizia non è una parola vuota

Volo anche se non ho le ali

Volo per dire al Custode supremo

di perdonare

Volo lontano dalle menzogne

Volo lontano da chi mi vuole imporre le sue regole

e poi si comporta da anarchico

Volo per non vomitare mai piu’

leggendo appena sveglio tutte le mattine:

buffone, senza motivazione

o peggio per aver regalato una rosa

Figli di un Dio minore

scrivono parole amare

poi si nascondono dietro blog privati

pretendendo spiegazioni

ma mi bloccano i commenti

Solo il diavolo non capisce 

che il blog non è un diario scritto,ne un esame di letteratura

è solo un blog dove non faccio sfoggio di cultura

è solo un blog dove non faccio giochi di parole

con estetismi che lasciano solo il vuoto dentro

queste cose le lascio alle blog star o a chi le imitata

che dopo quattro commenti non si degnano di risponderti

poi dopo giorni a volte scopri che rispondono nel loro stesso blog

riunendo in un commento piu’ risposte

Volo lontano dai parassiti senza dignità

che si nutrono dei sentimenti altrui fino a scoppiare

perchè loro non ne hanno

scoppiano

ma subito si riproducono

e indossano una nuova maschera

Volo lontano da chi innesta reazioni a catena

scatenandoti contro amici ancora piu’ offensivi

Volo lontano da chi si finge donna per 7 mesi

per strappare confidenze

per poi renderle pubbliche in un post o in commenti

e in messaggi privati ai tuoi conoscenti

Volo lontano da chi usa i blog come Agenzia matrimoniale gratuita o peggio

Volo lontano da un mondo falso

Volo per non soffrire

Volo per abbracciare tutti quelli

che mi hanno voluto veramente bene

senza avermi mai visto in volto o sentito in voce

ed hanno capito che un immagine o una musica

parla piu’ di mille parole

Volo oltre le nuvole delle miserie umane

dove splende sempre il sole e la luce di Dio

Volo perche" cat" l’hanno ucciso con tutte queste idiozie

amore, amicizia e affetto

su questa terra le conoscono in pochi nel loro vero significato

Volo

Volo via

Tony – giugno 2006

Blogger: Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. Blocca questo utente Merlino93

#2   11 Febbraio 2008 – 13:19
 
http://antar

[..] Leggete attentamente questo splendido post di presentazione del Movimento Ucronico di Carlo Menzinger di Preussenthal! [..]

Blogger: Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. Blocca questo utente antares666

#3   11 Febbraio 2008 – 19:25
 
Ucronie a Firenze

[..] Aspetto tutti gli amici fiorentini, e i non fiorentini che volessero approfittare dell’occasione per fare una bella girata a Firenze, questo sabato alla (in realtà comincia alle 17 ma invitare la gente al non avrebbe fatto la stessa figu [..]

Blogger: Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. Blocca questo utente scriverecala

#4   12 Febbraio 2008 – 11:07
 
Questo sabato Serata Ucronica a Firenze

[..] Grande fermento nella blogosfera (clicca qui). Atteso con estremo interesse l’incontro con il gruppo di scrittura collettiva “Il Dott. Menzinger e gli Ucronici” previsto per SABATO 16 FEBBRAIO 2008 ALLE ORE 17,00 PRESSO LA GALLER [..]

Blogger: Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. Blocca questo utente Menzinger

#5   12 Febbraio 2008 – 17:26
 
Caro Dott. Menzinger, ce ne duole, ma in quei giorni saremo a sciare, e non potremo partecipare a questo lieto evento. Vi facciamo un grosso in bocca al lupo per la presentazione del volume e se puo’ ci saluti l’amico Calamandrei che abbiamo conosciuto 1 anno fa ad 1 raduno di blogger fiorentini.
In bocca al lupo
Heidi e Peter
Blogger: Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. Blocca questo utente heidiepeter

Annunci

2 responses to this post.

  1. Posted by livioromano on 14 febbraio 2008 at 11:03

    Che bello questo fermento letterario! In bocca al lupo davvero. (Non a caso siete la città di Solaria… ).
    abbracci cari
    l.

    Rispondi

  2. Posted by akio on 16 febbraio 2008 at 09:26

    http://avide[..] succede a firenze… oggi, sabato 16 febbraio 2008 alle ore 17 presso la Galleria Donatello in Via degli Artisti, 2R a Firenze presentazione di UCRONIE PER IL TERZO MILLENNIO Allostoria dell’umanità da Adamo a Berlusconi Edizioni Li [..]

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: