BOOKWEB TV

Scrivere prima del computer era un’ardua impresa fatta di fogli appallottolati e buttati via, di pile di carta da leggere e rileggere e annotare con infiniti rimandi, asterischi e altri segni.

Il computer c’ha donato la magia del taglia-incolla, la poesia dell’archiviazione elettronica.

Poi è giunta la nuova rivoluzione: internet. E lo scrittore non è stato più solo. Ha cessato di essere un uomo chiuso in se stesso, con innnumerevoli parole conservate in attesa di un improbabile editore. Internet c’ha dato la possibilità di incontrare i lettori. Per alcuni tanti, per altri pochi, ma certo meglio del colloquio con la scrivania.

E sono nati i siti di scrittura, Scrittura Fresca, Liberodiscrivere e tanti altri. Sono nate le Community di autori. Gli scrittori si sono incontrati, riconosciuti, uniti. Sono nati lavori di gruppo (come Parole nel web), antologie, scambi di ogni tipo.

Poi è arrivato You tube e abbiamo potuto ammantare di multimedialità i nostri scritti. Sono nati i blog, per dare maggior spazio alla creatività individuale, non più vincolata dai format  dei siti di scrittura.

Si sono, quindi, sviluppati la stampa digitale e il print on demand e la scrittura dal video è potuta tornare sulla carta, alle sue origini, ma finalmente liberata, grazie a editori come Liberodiscrivere.

E, infine, ecco http://www.booksweb.tv/, la Tv via internet di tutti gli scrittori.

Cosa sia non lo so ancora nemmeno io, ma mi pare promettente.

Vedremo. Vediamo. Guardiamola. Osserviamola.

 

Advertisements

2 responses to this post.

  1. Posted by LestatTheVampire on 5 dicembre 2007 at 09:51

    Osservo con voi, mon cher, partendo dall’inizio del percorso che avete tracciato.
    Aspettiamo insieme, dunque.
    Vi ringrazio per la visita.
    Da dove cominciare, vi chiedete? Ma dall’inizio, n’est-ce pas? E se siete curioso, ma meno paziente, chiedete e vi sarà dato.

    Lestat

    Rispondi

  2. Posted by zop on 5 dicembre 2007 at 15:10

    grazie della segnalazione!
    il tuo schema/riassunto della storia della scrittura è un tema che mi sta molto a cuore e di cui mi son occupato… condivido. tra l’altro a proposito di stampa digitale e delle potenzialità ti segnalo la provocazione di nanni balestrini che è appena uscito con un libro combinatorio in 2000 copie TUTTE diverse, grazie appunto alle possibilità della stampa digitale. un rifacimento di un’operazione vecchia, TRISTANO, con prefazione di Umberto Eco. Ciao zop

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: